domenica, giugno 24, 2018
Affittare Casa

Mutuo o Affitto? Cosa conviene fare nel 2018. Pro e Contro

8.22Kviews

Tra i buoni propositi che forse già stai facendo per il 2018, potrebbe esservi quello di cambiare casa.  Si tratta di un passo importante, che apre una pagina tutta nuova nella tua vita. Ma è anche un passo che coinvolge domande quali: conviene di più accendere un mutuo, o continuare a vivere in affitto?

A voler sentire i proprietari di un appartamento, accendere un muto non conviene né nel 2018 né in futuro. Le tasse da pagare sugli immobili sono esose, e chi acquista un immobile come investimento alla fine si ritrova a pagare più di quanto non abbia speso.

A voler sentire gli inquilini, possedere una casa è una vera e propria fortuna. Il denaro versato per pagare gli affitti in un certo senso è dato al vento, poiché si tratta di una spesa che non produce alcun vantaggio. Inoltre, dal momento che gli affitti diventano sempre più cari, accendere un mutuo conviene. Almeno, il denaro speso nel 2018 sarà ben investito.

Piuttosto che affidarsi ad opinioni personali, cerchiamo di capire quali possono essere i pro ed i contro di ciascuna scelta.

I Pro di Accendere un Mutuo

Godere di maggiore potere decisionale

Chi ha una casa di proprietà può ristrutturare e decorare il proprio appartamento come meglio crede, senza dover richiedere il permesso al proprietario. Per il 2018, hai in programma di abbattere le pareti divisorie per ricavare una nuova stanza? Se sei proprietario del tuo appartamento potrai farlo.

Diventare proprietario di casa nel 2018

Si tratta di un vantaggio non trascurabile, e che non richiede alcuna spiegazione o commento. Nel 2018, accendendo un mutuo potresti iniziare il  percorso che ti porterà a realizzare il tuo sogno.

Godere di Sgravi Fiscali

Se per il 2018 stai pensando di acquistare una prima casa, potrai godere di vantaggi fiscali non da poco. Gli interessi passivi del mutuo e tutti gli oneri accessori sono detraibili nella dichiarazione dei redditi in misura del 19%. Esistono però alcune condizioni:

  • il mutuo deve essere garantito da un’ipoteca su immobili
  • il mutuo deve essere stipulato dodici mesi prima o dopo l’acquisto dell’immobile. Ad esempio, se stai pensando di acquistare casa nel 2018, dovrei aver già acceso un mutuo, o accenderlo entro l’anno successivo
  • il mutuo deve essere stipulato da una persona residente in Italia
  • dovrai utilizzare l’abitazione come tua abitazione principale, per il 2018 e per tutta la durata del mutuo

Gli Svantaggi del Mutuo

Il Mutuo Blocca la Tua Capacità di Investimento

Se nel 2018 stai pensando di accendere un mutuo per acquistare una casa, assumerai un impegno pluriennale. Il calcolo delle rate del mutuo è molto flessibile, e non sono pochi i casi in cui la rata mensile oscilla intorno ai soli 500 Euro. Però, considera che perderai la disponibilità di questa somma, e che non potrai effettuare altri investimenti

Nel 2018 la Tua Casa Potrebbe non Essere Più Adatta alle Tue Esigenze

Cosa succederà nel 2018? Nessuno lo sa: potresti trovare un nuovo lavoro, avere un bambino o sposarti. O magari potresti trasferirti in un’altra città. In tutti questi casi, quando veramente conviene impegnarsi in un investimento pluriennale? Certo, puoi sempre dare l’appartamento su cui hai acceso il mutuo in affitto, ed affittare a tua volta un’altra casa. Ma così facendo perderesti i vantaggi fiscali, pur continuando a dover pagare le tasse sul tuo immobile.

I Contro dell’Affitto

I contro dell’affitto sono ben noti:

  • se nel 2018 scegli di affittare un appartamento anziché acquistarlo, il sogno di possedere casa si allontana
  • ti ritroverai ad affrontare pur sempre una situazione di precarietà, poiché il proprietario dell’appartamento potrebbe decidere di non rinnovare il contratto di locazione
  • Non potrai effettuare modifiche all’appartamento senza il consenso del proprietario

I Vantaggi di Scegliere l’Affitto

Nel 2018 Potresti Abitare in un Appartamento Migliore di Quanto Speri

Con prezzi di mercato alle stelle, ormai è impensabile spendere meno di 200.000 Euro anche per un bugigattolo di un paio di stanze ed una cinquantina di metri quadrati. Se nel 2018 scegli l’affitto, invece avrai il vantaggio di abitare in un appartamento più grande e migliore di quello che potresti acquistare con i tuoi risparmi.

Disponibilità per Investimenti Più Redditizi

Se nel 2018 scegli di andare in affitto, non immobilizzi il denaro necessario a versare l’anticipo del mutuo. Potrai quindi utilizzare questa somma per investimenti molto più redditizi, e con un ritorno maggiore a breve termine.

Un Tenore di Vita Migliore nel 2018

Si, lo sappiamo: il denaro versato per gli affitti non ti permetterà di acquisire la proprietà dell’appartamento dove vivi…ma nel frattempo potrai impiegare le somme che risparmi ogni mese per concederti le piccole gioie della vita. Si tratta di gioie cui nel 2018 potresti dover rinunciare, se scegli di accendere un mutuo. Non sono pochi i casi di chi, dopo aver acceso un mutuo, si ritrova a dover contare le monetine da 10 centesimi quando va al supermercato…pensaci: ti piacerebbe?

Una Casa Sempre Adatta alle Tue Esigenze

Magari nel 2018 arriverà un bambino, e la famiglia diverrà più grande. Ti servirà una stanza in più per i suoi giochi e le sue cose. Se vivi in affitto, avrai sempre la possibilità di lasciare l’appartamento per cercarne uno più grande. Se invece ti sobbarchi l’onere di un mutuo, nel 2018 dovrai restare nell’appartamento dove già abiti. Con i prezzi che corrono, potrebbe trattarsi di un appartamento troppo piccolo per le esigenze della tua famiglia.

Se il Quartiere si Degrada Puoi Scappare a Gambe Levate!

Nel 2018 stai pensando di accendere un mutuo? Fermati! E pensa a cosa è successo agli altri prima di te. Pensa a chi, prima del mutuo, ha studiato e ristudiato tutti i quartieri della città, scegliendo uno dei migliori. E guarda adesso come il quartiere si è degradato, come il valore dell’appartamento è calato, e come in definitiva l’investimento fatto con tanto amore non ha dato i risultati sperati. Se nel 2018 opti per andare in affitto, e se nei prossimi anni noti segni di degrado nel quartiere, grazie al contratto di affitto potrai dartela a gambe, e spostarti in una zona migliore per te e la tua famiglia.

Cosa ci resta da dirti? La scelta tra mutuo ed affitto è una scelta da operare in base ad esigenze e considerazioni personali. Qualunque scelta tu compia, ti auguriamo in ogni caso un buon 2018!

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

2 Comments

  1. Avete centrato il punto! Il mio dilemma è questo: Abito in una bella casa in affitto, posta in una zona che mi piace molto. L’affitto è abbastanza alto, così come il condominio. Diciamo che per pagarlo devo dare quasi tutto il canone che prendo da due appartamenti affittati agli studenti, di mia proprietà, e che si trovano in zone dove non mi piacerebbe abitare. Purtroppo anche vendendoli entrambi non riuscirei ad acquistare la casa in cui abito, nè una simile. Inoltre verrebbe meno anche quella quota che mi resta dagli affitti, che, unita alla mia pensione, mi offre il modo di vivere dignitosamente.
    Di contro però la gestione dei due appartamenti per me, che ormai sono anziana, diventa sempre più faticoso…Inoltre mi piacerebbe avere la sicurezza di vivere in una casa di mia proprietà. Che fare? Potreste darmi un consiglio?
    Potreste darmi un consiglio?
    Grazie

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.