domenica, giugno 24, 2018
Codice Tributo

L’Elenco dei Codici Tributo per il Modello F24

2.39Kviews

Se stai cercando un elenco dei codici tributo per il Modello F24, che includa tutti i codici tributo per l’IMU, quelli per l’IRPEF, la TARI e la TASI sei nel posto giusto. In rete troverai tanti elenchi dei codici tributo per il Modello F24 ma alcuni di questi contengono codici tributo che non servono a chi vuole affittare un immobile. Altri invece contengono codici tributo vecchi.

Infatti, l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato il suo elenco dei codici tributo per il Modello F24 alla fine del 2017. Noi lo abbiamo letto riga per riga, per trovare tutti i codici tributo di interesse per:

  • i proprietari di casa
  • gli inquilini, che devono pur sempre versare alcuni tributi
  • quanti versano i tributi in ritardo o anche decidono di non versarli, ma poi si ricredono ed utilizzano il ravvedimento operoso per mettersi in regola con il fisco

In questo articolo trovi i codici tributo per il Modello F24 elencati in ordine alfabetico, e per categoria. Abbiamo collegato i codici tributo più importanti, alle nostre mini-guide, dove troverai tante altre informazioni dettagliate su:

  • chi deve usare i codici tributo
  • quando si usano i codici tributo per l’F24
  • come usare i codici tributo

I Codici Tributo per l’IMU

I codici tributo per l’IMU sono facilissimi da riconoscere, perché di solito iniziano con il numero 39. La prima parte del codice quindi indica che serve a pagare l’IMU su vari fabbricati, mentre la seconda parte del codice è utile per capire che tipo di tributo andiamo a pagare.

Ma vediamo quali sono i codici tributo per l’IMU:

  • codice tributo 3912 – imposta sull’abitazione principale e le relative pertinenze
  • codice tributo 3913 – imposta sui fabbricati rurali a uso strumentale
  • codice tributo 3914 – imposta sui terreni a favore del Comune
  • codice tributo 3915 – imposta sui terreni a favore dello Stato
  • codice tributo 3916 – questo codice si usa solo per il versamento dell’IMU sulle aree fabbricabili;
  • codice tributo 3917 –  questo codice si usa solo per il versamento dell’IMU sulle aree fabbricabili a favore dello Stato;
  • codice tributo 3918 – per versare la quota IMU a favore del Comune sugli “altri fabbricati”, ovvero sulle seconde case
  • codice tributo 3919 – per versare la quota IMU a favore dello Stato sugli “altri fabbricati”, ovvero sulle seconde case
  • codice tributo 3923 – si usa solo in caso di ravvedimento operoso, per versare gli interessi dovuti al Comune di ubicazione dell’immobile
  • codice tributo 3924 – si usa solo in caso di ravvedimento operoso, per versare gli interessi dovuti allo Stato, in caso di mancato pagamento dell’IMU, o anche di pagamento in ritardo
  • codice tributo 3924 – è un codice poco importante per i proprietari di casa, poiché si riferisce gli immobili ad uso produttivo classificati nella categoria catastale D, ma è pur sempre meglio conoscerlo
  • codice tributo 3930 – come sopra, con la differenza che questo codice si usa per l’incremento comunale dell’IMU

I Codici Tributo per l’IRPEF

I codici tributo da usare per versare l’IRPEF con il Modello F24 sono i seguenti:

  • codice tributo 1989  –  si usa solo per il pagamento degli interessi in caso di ravvedimento operoso
  • codice tributo 4001  – si usa per il saldo IRPEF
  • codice tributo 4033 – va impiegato per versare l’acconto IRPEF prima rata
  • codice tributo 4034 –  va impiegato per versare la seconda rata IRPEF, o anche per pagare l’IRPEF in un’unica soluzione
  • codice tributo 8901 – si impiega esclusivamente in caso di sanzioni

Oltre a questi, esistono tantissimi altri codici tributo per l’IRPEF. Non te li abbiamo elencati qui poiché questi codici tributo sono di interesse non ai proprietari di casa, ma ai datori di lavoro. Se ti interessano, puoi effettuare una ricerca sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

I Codici Tributo per la TARI

In primis, precisiamo ancora una volta che la TARI è entrata in vigore nel 2014, sostituendo TARSU, TARES e tanti altri tributi simili. Si trattava di tributi che andavano a coprire le spese per il raccoglimento e la gestione dei rifiuti urbani. Con l’introduzione dell’Imposta Unica Comunale – ovvero la IUC – tutte queste tasse hanno cambiato nome, e sono state accorpate ad IMU e TASI.

In sintesi: paghi tutto insieme ed in una volta sola. Ma quando compili il Modello F24 in ogni caso devi indicare gli importi dell’IUC separatamente, per consentire all’Agenzia delle Entrate di operare una distinzione tra i vari tipi di introiti fiscali.

Ecco quali sono i codici tributo per la TARI:

  • codice tributo 3944 – si usa per pagare la TARI
  • codice tributo 3945 – va usato solo da chi ha pagato la TARI in ritardo per versare gli interessi
  • codice tributo 3946 – è da utilizzare solo se devi pagare le sanzioni sulla TARI, mediante il ravvedimento operoso

I Codici Tributo per la TASI

E veniamo alla TASI. Non lasciarti confondere dalle sigle: stiamo parlando della tassa sui servizi indivisibili. In pratica: scuole, trasporti, manutenzione delle strade, illuminazione pubblica, e tutti quei servizi che rendono il Comune più vivibile.

E’ vero che la TASI è stata accorpata ad IMU e TARI, e fa parte dell’Imposta Unica Comunale, ma anche in questo caso dovrai indicare l’importo della TASI utilizzando uno specifico codice tributo.

Ecco tutti i codici tributo per la TASI:

  • codice tributo 3958 – si usa per pagare la TASI sull’abitazione principale e su tutte le sue pertinenze, come giardini, garage, o altro
  • codice tributo 3959 – userai questo codice se sei proprietario di un fabbricato rurale ad uso strumentale, diversamente non è di tuo interesse
  • codice tributo 3960 – come nel caso precedente, questo è un codice per la TASI sulle aree fabbricabili, quindi a meno che tu non ne possieda usa non va usato
  • codice tributo 3961 – questo è il codice tributo da usare nel Modello F24 per pagare la TASI sugli “altri fabbricati”, ovvero sulle seconde case
  • codice tributo 3962 – questo codice è rilevante solo a chi ha dimenticato di pagare la TASI in tempo, oppure semplicemente non voleva pagarla ma poi ha cambiato idea. Si tratta del codice da usare sul modello F24 per indicare gli importi versati a titolo di interesse
  • codice tributo 3963 – come nel caso precedente, dovrai usare questo codice solo per il ravvedimento operoso. Si tratta del codice da usare per indicare le sanzioni sul mancato o ritardato pagamento della TASI

Le Mini-Guide Ai Codici Tributo per il Modello F24

Con questo post ti abbiamo fornito un elenco dei codici tributo per il Modello F24. Se stai cercando informazioni più precise su una categoria di codici tributo, o anche su un codice tributo specifico, allora puoi leggere una delle mini-guide a:

  • I codici tributo IMU
  • I codici tributo TARI
  • I codici tributo TASI

dove troverai informazioni dettagliate su ciascun codice tributo, corredate da riferimenti normativi sempre aggiornati.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.