pixel per articolo 182887
Home | comprare casa | Acquisto casa under 36: tutto ciò che devi sapere
comprare casa

Acquisto casa under 36: tutto ciò che devi sapere

22 novembre|114 views
Miriam PeraniMiriam Perani
immagine hero di "Acquisto casa under 36: tutto ciò che devi sapere"

Sono previste agevolazioni per l’acquisto casa under 36? Quali sono? Ci sono requisiti per accedere ai bonus casa?

Risponderemo a tutte queste domande nella guida che segue, che ti aiuterà a scoprire come orientarti e come fare richiesta di un bonus per l’acquisto della prima casa se hai meno di 36 anni. 

Quali agevolazioni

Se hai intenzione di acquistare un’abitazione ed hai meno di 36 anni, puoi richiedere l’accesso ad alcune agevolazioni pensate per aiutare i giovani ad accedere ai mutui di acquisto per la prima casa.

Le agevolazioni previste riguardano principalmente due aspetti:

  • le imposte sulla compravendita
  • l’accesso alla garanzia

Per quanto riguarda i giovani con meno di 36 anni, è possibile acquistare la prima casa senza pagare le imposte normalmente previste per l’acquisto di un immobile.

Se acquisti da un privato non dovrai versare l’imposta di registro prevista, normalmente pari al 2% del valore catastale. Sarai inoltre esonerato dal versamento delle imposte catastali e ipotecarie, pari a 100 euro complessivi.

Se invece acquisti dal costruttore, potrai richiedere un credito di imposto uguale all’IVA pagata per l’immobile (con imposta agevolata al 4%). Questo credito potrà essere recuperato nelle dichiarazioni fiscali successive o potrai utilizzarlo per compensare altri versamenti dovuti.

È invece previsto il pagamento di quanto dovuto per la registrazione del preliminare di acquisto, ma potrà essere richiesto un rimborso delle imposte versate quando avrai perfezionato il contratto di acquisto della casa. 

In aggiunta, se rientri nei requisiti richiesti, avrà anche la possibilità di accedere ad un fondo di garanzia specifico, che garantirà gran parte del capitale richiesto. In altre parole, se hai i requisiti che ti indicheremo tra poche righe, sarà lo Stato a fare da garante per la tua possibilità di sostenere il mutuo che ti verrà concesso, fino all’80% del valore dello stesso.

Ma quali sono i requisiti necessari per accedere a questa agevolazione?

I requisiti per l’accesso

Per poter usufruire delle agevolazioni sull’acquisto della prima casa sono presenti due requisiti:

  • Età
  • Reddito ai fini ISEE

Per quanto riguarda l’età, come si può intuire, le agevolazioni per l’acquisto prima casa under 36 riguardano appunto chi non abbia ancora compiuto il trentaseiesimo anno di età.

Se questo è palese per un singolo, cosa accade nel caso di una coppia? Se entrambi avete meno di 36 anni al momento della richiesta di accesso all’agevolazione, sarete ammessi come avviene appunto per un richiedente singolo.

Se invece uno dei due ha più di trentasei anni, l’agevolazione riguarderà solo la parte relativa alla proprietà della persona under 36. Nel caso più comune, potrete quindi accedere alle agevolazioni al 50%, o in una quota proporzionale nel caso in cui gli intestatari del mutuo siano più di due.

Una precisazione: i trentasei anni di età devono essere compiuti nell’anno successivo a quello del rogito. In altre parole: se acquisti casa a Giugno e compi 36 anni a Luglio, non avrai diritto all’agevolazione. Se invece compirai trentasei anni a Gennaio dell’anno successivo, allora potrai usufruire dell’agevolazione.

Per quanto riguarda invece il reddito ISEE, esso dovrà essere inferiore a 40.000 euro. A questo proposito presta attenzione alla richiesta di questo indicatore, perché dovrà essere valido al momento del rogito (non saranno quindi valide certificazioni datate).

Ti consigliamo quindi di rivolgerti ad un commercialista o ad un centro di assistenza fiscale per esser certo di avere il documento più aggiornato possibile a disposizione. 

Cosa succede invece se i requisiti vengono rispettati solo in parte? Potresti accedere comunque ad alcune agevolazioni, ma solo se rientri nelle fasce indicate per l’accesso ai mutui Consap. Te ne parliamo nel post dedicato, che puoi leggere qui.

Il fondo di garanzia

Come ti accennavamo nelle righe precedenti, le agevolazioni per l’acquisto casa under 36 fanno parte del cosiddetto Decreto Sostegni Bis, pensato per aiutare diverse categorie della popolazione a superare la complessa congiuntura economica. 

In particolare per i giovani under 36 è possibile accedere al fondo di garanzia che copre fino all’80% del mutuo. Una novità importante è inoltre quella dell’impossibilità da parte della banca di chiedere un garante aggiuntivo per la concessione del mutuo, perché sarà il fondo stesso a coprire questo ruolo. 

I requisiti dell’immobile

Non potrai però richiedere di accedere al bonus per l’acquisto casa under 36 per tutti gli immobili. 

Infatti anche l’abitazione scelta dovrà avere alcune caratteristiche che riguardano:

  • prezzo di acquisto
  • tipologia di immobile

Per quanto riguarda il prezzo di acquisto, viene fissato un tetto massimo pari a 250.000 euro.

Inoltre, la casa dovrà rientrare nelle categorie catastali degli immobili non di lusso. Ne consegue che non potrai acquistare con le agevolazioni gli immobili classificati come A1, A8 e A9, come sempre accade per questo tipo di agevolazioni. 

Una precisazione: abbiamo fatto riferimento fino a qui al prezzo di acquisto e a questa modalità per ottenere la prima casa; non è infatti possibile richiedere l’agevolazione nel caso in cui l’immobile sia stato ricevuto in donazione o come eredità.

Il modulo per il mutuo acquisto casa under 36

Per accedere ai benefici per l’acquisto casa under 36 è necessario che i richiedenti compilino un apposito modulo che verrà fornito direttamente dalla banca alla quale ti rivolgerai per il mutuo.

Puoi ad ogni modo verificare le informazioni richieste anche a questo link, dove potrai inoltre scaricare il modulo di richiesta per il mutuo prima casa. 

Ti anticipiamo che i dati richiesti in questo modulo sono principalmente:

  • Dati anagrafici dell’intestatario del mutuo o degli intestatari qualora si tratti di un mutuo contestato
  • Finalità del mutuo (ristrutturazione, acquisto o costruzione di una nuova casa)
  • Dati dell’immobile
  • Auto dichiarazione sul non possesso di altri immobili utilizzabili a fini abitativi

I tempi delle agevolazioni

Salvo proroghe, sarà possibile richiedere il bonus per l’acquisto della prima casa fino al 31 Dicembre 2022. 

Per quanto riguarda invece la risposta alla domanda di mutuo agevolato per l’acquisto casa riservato agli under 36, sono previste diverse tempistiche, secondo questa procedura:

  1. La banca invia Consap (responsabile del fondo di garanzia) tutta la documentazione relativa al mutuo
  2. Consap ha 20 giorni di tempo per comunicare alla banca l’accettazione della domanda di accesso ai fondi di garanzia
  3. Dopo la ricezione della conferma la banca ha un limite massimo di ulteriori 90 giorni per rispondere al fondo di garanzia in merito all’erogazione o anche alla mancata concessione del mutuo

Come puoi immaginare da quanto appena detto, l’accesso al fondo di garanzia per il mutuo agevolato non è quindi assicurato per chiunque presenti domanda. Tuttavia anche in caso di un eventuale rifiuto nulla ti vieta di tentare l’accesso a questi fondi rivolgendosi ad un altro istituto di credito.

A chi rivolgersi

Per avere accesso ai fondi di garanzia per l’acquisto della prima casa riservati ai giovani under 36 è necessario rivolgersi ad una delle banche che hanno preventivamente aderito a questa iniziativa.

La lista è davvero molto lunga e non ti sarà quindi difficile scoprire che anche la banca con la quale intrattieni solitamente rapporti sarà probabilmente presente nell’elenco Consap. Tuttavia ti consigliamo di verificare l’elenco aggiornato delle banche aderenti che puoi leggere direttamente dalla pagina del fondo di garanzia.

A questo punto, se rientri tra coloro che hanno diritto ad usufruire di questa iniziativa non ti rimane che cercare la casa più adatta a te.

Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più

E-mailWhatsAppFacebookLinkedinTwitterPinterest
Quante e quali tasse si pagano sull’acquisto di una casa?Leggi l'articolo
Fondo di Garanzia mutui prima casa per acquisto e ristrutturazione: come funziona?Leggi l'articolo
TrustPilot LogoEccellente 9,6 su 10
Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più
Potrebbero anche interessarti
  • 1 dicembre17 views

    Come funziona un mutuo per la prima casa

    Hai deciso di comprare la tua prima casa e stai cercando di capire come funziona un mutuo per la prima casa?  Scopri insieme a noi come funziona un mutuo per la prima casa, come ottenerlo e tutte le agevolazioni previste per l’acquisto della prima casa!   Cos’è un mutuo prima casa Un mutuo consiste in […]
    Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero
  • 25 novembre88 views

    Quante e quali tasse si pagano sull’acquisto di una casa?

    Stai pensando di acquistare casa ma vorresti saperne di più sui costi ai quali andrai incontro? Questa guida è stata pensata proprio per te: ti parleremo di quante e quali siano le tasse sull’acquisto a cui dovrai fare fronte. Tratteremo nello specifico di quelle generiche, di quelle specifiche per la prima casa, per la seconda […]
    Miriam PeraniMiriam Perani
  • 22 novembre91 views

    Fondo di Garanzia mutui prima casa per acquisto e ristrutturazione: come funziona?

    Hai deciso finalmente di fare il grande passo e comprare la tua prima casa ma non riesci ad ottenere un finanziamento dalla banca? Non disperare, lo Stato arriva in tuo soccorso garantendo il 50% della quota capitale del  tuo mutuo grazie al Fondo di Garanzia mutui prima casa! E se sei un giovane sotto i […]
    Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero