Contratto di Locazione

Il Locatore ed il Modulo di Disdetta del Contratto di Locazione

18Kviews

Dopo tanto cercare e ricercare, finalmente hai trovato il tuo inquilino perfetto: paga il canone in maniera puntuale, e tiene il tuo appartamento in ottime condizioni. Ma purtroppo, ti ritrovi a dover disdire il contratto di locazione. Quali sono gli obblighi del locatore in questo caso? Quando e come puoi inviare la lettera di disdetta del contratto?

In questo post troverai la risposta a queste ed altre domande, ed anche i fac-simile di vari moduli per la lettera di disdetta del contratto di locazione, da compilare e da spedire. Prima di rispondere a tutte le tue domande, ti ricordiamo che se stai pensando di disdire il contratto di locazione in modo anticipato, è sempre buona norma avvertire il tuo inquilino prima di inviare la lettera.

Se al locatore non fa piacere che un buon inquilino vada via, al conduttore non piace ritrovarsi una lettera di rescissione del contratto nella buca delle lettere da un giorno all’altro. Fatta questa premessa, passiamo subito a vedere quali sono tutti i tuoi obblighi – ma anche i tuoi diritti – in qualità di locatore.


Necessi di un fac-simile di disdetta compilabile? Compila il box sottostante e scarica tutti i moduli di disdetta del contratto di locazione in formato Word e PDF!

Vuoi scaricare la versione compilabile dei fac-simile in pdf e doc?

SCARICA TUTTI I MODELLI DI DISDETTA DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE





Il locatore e la disdetta del contratto di locazione: quando inviare la lettera

  • La regola generale – che trovi nella legge della legge 431/98, ti permette di:
  • Inviare la lettera alla scadenza naturale del contratto. Quindi dopo 4 anni se hai affittato il tuo appartamento in regime di mercato, o dopo 3 anni se lo hai affittato a canone concordato.
  • Inviare la lettera prima della scadenza naturale del contratto, ma solo in alcuni casi precisi

Ti ricordiamo che il proprietario di casa deve sempre inviare la lettera di disdetta del contratto di locazione con sei mesi di anticipo.    In qualità di locatore, puoi recedere in maniera anticipata dal contratto solo se si verifica uno sei casi seguenti:

  • tu ed il tuo inquilino decidete in maniera consensuale di rescindere il contratto
  • devi usare l’appartamento come tua abitazione principale, oppure come abitazione principale del tuo coniuge, di un genitore, di un figlio, o di un parente entro il secondo grado
  • per qualsiasi motivo hai bisogno del tuo appartamento, ed il tuo inquilino – prima di ricevere la lettera – ha già trovato un alloggio libero nello stesso Comune
  • vuoi avviare un’attività commerciale, artigianale o professionale, ed hai bisogno del tuo appartamento
  • il tuo appartamento serve ad un genitore, o al tuo coniuge, o a un parente entro il secondo grado per un’attività professionale, artigianale o anche commerciale
  • lo stabile dove si trova l’appartamento è danneggiato e va ricostruito o ristrutturato, per cui tutti gli appartamenti devono essere liberato
  • vuoi vendere l’appartamento. In questo caso, ricorda che il tuo inquilino ha il diritto di prelazione. Dovrai chiedere a lui, prima di ogni altro, se ha intenzione di comprare la tua casa. Se il tuo inquilino rifiuta, potrai rescindere il contratto e vendere la casa al miglior offerente
  • il tuo inquilino smette improvvisamente di pagare il canone di locazione, e sparisce dall’appartamento, recandoti un danno economico

Il locatore e la disdetta del contratto di locazione: come inviare la lettera

La lettera di disdetta del contratto di locazione va sempre inviata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno. Alcuni consigliano di non imbustare la lettera, ma di piegarla in tre parti e di spillarla. Questo perché un inquilino poco scrupoloso potrebbe aprire la busta, gettare via la lettera, e sostenere che tu avevi dimenticato di imbustarla.

Sono casi che per fortuna si verificano abbastanza di rado, ma purtroppo accadono. Lasciamo a te la scelta di come presentare la lettera al tuo inquilino. Nella maggior parte dei casi, non è necessario ricorrere a questi stratagemmi, ma non tutti gli inquilini sono egualmente onesti.

Considera che la lettera di disdetta del contratto di locazione è un atto a forma libera. La legge non prescrive un modello da adottare. Per agevolarti, qui sotto abbiamo messo a tua disposizione i fac-simile della lettera di disdetta del contratto di locazione.

Troverai:

  • un modello generico, da adattare specificando il motivo per cui vuoi recedere dal contratto
  • un fac-simile per la disdetta alla scadenza naturale del contratto
  • un fac-simile di lettera per la scissione consensuale del contratto di locazione

Hai un immobile da affittare? Visita il nostro sito

Fac-simile di disdetta del contratto di locazione da parte del locatore

Egr. Sig./Gent. Sig.ra [nome del conduttore]

Via/Piazza [indirizzo del conduttore]

Oggetto: disdetta contratto di locazione

Egr. Sig./Gent. Sig.ra,

con la presente Le comunico l’intenzione di recedere anticipatamente dal contratto di locazione stipulato in data [inserire data di stipula] e relativo all’immobile di mia proprietà sito in [indirizzo dell’immobile, via, città, codice di avviamento postale]

Pertanto  dovrò riconsegnare l’immobile libero da persone o cose una volta trascorsi sei mesi dalla ricezione della presente.

In attesa di Suo riscontro Le porgo i miei più cordiali saluti,

Data

Firma

Gli Altri Modelli per la Disdetta del Contratto di Affitto

Modello per la Disdetta Prevista dal Contratto di Locazione

Egr. Sig./Gent. Sig.ra [nome del conduttore]

Via/Piazza [indirizzo del conduttore]

Oggetto: recesso dal contratto di locazione n. [inserire numero del contratto] per

Egr. Sig./Gent. Sig.ra

Ai sensi e per gli effetti dell’art. 4 della L. 392 del 1978, con la presente Le comunico, la mia volontà di recedere dal contratto di locazione stipulato in data [inserire data] e relativo all’alloggio di mia proprietà sito in [indirizzo dell’immobile, via, città, codice di avviamento postale], avvalendomi della clausola di cui all’art. n. [inserire numero dell’articolo sul recesso dal contratto di locazione], che mi concede tale facoltà

Pertanto l’immobile dovrà essere riconsegnato libero da persone o cose entro la seguente data [inserire data]

In attesa di Suo riscontro Le porgo i miei più cordiali saluti,

Data

Firma

Modello per la Disdetta Consensuale del Contratto di Affitto

Il sottoscritto [nome e cognome del proprietario] nato a [data di nascita del proprietario] il [luogo di nascita del proprietario] codice fiscale [codice fiscale del proprietario] residente in via [indirizzo completo del proprietario] nella qualità di locatore

e

il sottoscritto [nome e cognome dell’inquilino] nato a [data di nascita dell’inquilino] il [luogo di nascita dell’inquilino] codice fiscale [codice fiscale dell’inquilino] residente in via [indirizzo completo dell’inquilino] nella qualità di conduttore

in data [inserire data del contratto] con scrittura privata registrata [inserire dati della registrazione del contratto] hanno stipulato stipularono la locazione dell’unità immobiliare posta in [inserire dati dell’immobile] per la durata di anni [inserire numero di annualità del contratto] e col canone annuo di [inserire importo]

CONCORDANO

Di rescindere anticipatamente, e senza corrispettivo a carico né dell’una né dell’altra parte il contratto di locazione stipulato in data in data [inserire data del contratto] per l’unità immobiliare posta in [inserire dati dell’immobile] per la durata di anni [inserire numero di annualità del contratto]  e con decorrenza da [inserire data] e termine al [inserire data]

STABILISCONO

che la registrazione e le spese saranno a carico di [inserire specifica]

Data

Firma del locatore

Firma del conduttore

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 2,33 out of 5)
Loading...

1 Comment

  1. Buongiorno.
    Siamo una famiglia in affitto con contratto 4 x 4 stipulato nel 2009.
    A distanza di nove anni, abbiamo la necessità urgente di cambiare appartamento, che sarà pronto a settembre, e dunque prima dei sei mesi di anticipo per la comunicazione della disdetta.
    I motivi gravi, imprevedibili e successivi alla stipula del contratto, consistono in prolungate tensioni con i vicini del piano di sopra per rumori molesti e per loro aggressioni verbali, ripetuti da circa due anni, e di cui i locatori sono bene a conoscenza tanto da avere provveduto, su nostra richiesta, lo scorso anno ad isolare il nostro soffitto, ma senza alcun risultato! I rumori e le aggressioni verbali alle nostre proteste sono continuati.
    Tale situazione ha prodotto a me e alla mia famiglia, tra cui un bambino di 10 anni, stress psichici certificati e ben documentati.
    Abbiamo intenzione di rivolgervi all’Autorità Giudiziaria, comunque già allertata (chiamato il 112 in corso di aggressione verbale a maggio u.s.), ma solo dopo avere cambiato appartamento per ragioni di sicurezza.
    Quindi ritengo sussistere i gravi motivi, che peraltro non ci consentono di attendere ancora in questo appartamento ben sei mesi; ripeto, sono passati ormai nove anni dalla stipula del contratto.
    Posso recedere con preavviso inviato a giugno con raccomandata a.r. e a partire da inizio ottobre?
    Grazie.
    Cordiali saluti.

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.