Contratto di Locazione

La Verifica della Registrazione del Contratto di Locazione

verifica_registrazione_contratto
26.3Kviews

La verifica della registrazione del contratto di locazione è una di quelle operazioni che interessano soprattutto i proprietari di casa. In un post precedente, ti abbiamo illustrato tutti i rischi del contratto di locazione non registrato.

In questo post, ti spieghiamo come verificare se la registrazione del contratto di locazione ha effettivamente avuto luogo. Come sai, la registrazione va effettuata entro 30 giorni dalla conclusione del contratto. Oltre che in maniera tradizionale, puoi registrare il contratto di locazione anche per via telematica.

Se scegli di registrare il contratto di locazione recandoti presso l’Agenzia delle Entrate, la maggior parte delle volte verificare la registrazione del contratto non è necessario. Ma se sei tra quanti hanno scelto la modalità telematica, può essere necessario accertarsi che il contratto sia stato regolarmente registrato.

Vediamo quindi come verificare la registrazione del contratto.

La Ricerca del Contratto di Locazione Registrato

Come sai, la registrazione di ogni contratto di locazione della durata superiore ai 30 giorni va effettuata presso l’Agenzia delle Entrate. L’Agenzia non è responsabile solo per la registrazione, ma mette a disposizione dei cittadini anche un servizio per la ricerca delle informazioni sulla registrazione dei contratti di locazione.

Per accedere a questo servizio, è sufficiente avere un computer con connessione ad internet, e seguire passo dopo passo le seguenti istruzioni:

  1. Registrati ai Servizi Telematici Fisconline dell’Agenzia delle Entrate

Fisconline è un servizio dedicato a tutti i contribuenti maggiori di 16 anni. Nel tuo caso, la registrazione non serve ad adempiere gli obblighi fiscali, ma ad accedere alle funzionalità di ricerca dei contratti di locazione.

La registrazione è semplicissima, e richiede poco tempo. Conclusa la registrazione, otterrai un PIN ed i dati d’accesso. Conserva queste informazioni.

2. Visita il Sito dell’Agenzia delle Entrate, ed accedi all’Area Riservata

3. A questo punto, sarai sulla Home Page dei Servizi Online

In questa pagina sono presenti vari menu. Il menu di tuo interesse è il menu a sinistra. Da questo menu, devi selezionare la voce Strumenti, e successivamente la voce Contratti di locazione.

Compiuta questa operazione, compariranno due opzioni:

  • locazioni web
  • pagamento registro web

L’opzione di tuo interesse è l’opzione “Pagamenti Registro Web”.

  1. Selezionata l’opzione “Pagamenti Registro Web” compariranno due opzioni:
  • Contratti presenti in A.T.
  • Richieste salvate

Per conoscere se il contratto di locazione è stato registrato, devi scegliere l’opzione “Contratti Presenti in A.T.” e poi cliccare sul pulsante “Visualizza”.

A questo punto, compariranno le informazioni riguardanti i contratti di locazione che hai stipulato.

Cosa Succede Se Non Compaiono le Informazioni sulla Registrazione del Contratto di Locazione?

Le possibilità in questo caso sono due:

  • si è verificato un errore del sistema – il che può essere un’eventualità più frequente di quanto non si creda
  • i dati sulla registrazione non sono ancora presenti nel sistema

Il nostro consiglio è di riprovare a controllare le informazioni in seguito. Vi è anche chi se non trova immediatamente le informazioni sulla registrazione del contratto prova una certa preoccupazione.

verifica_registrazione_assistenza_online

Come non dargli torno? Se questo è il tuo caso, il nostro consiglio è di contattare il servizio di assistenza telefonica per gli utenti di Fisconline. Il call center è aperto dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì, e dalle 9 alle 13 il sabato. Il numero da contattare è lo 848.800.444. La chiamata ha il costo di una telefonata urbana.

In alternativa, se il problema nella verifica della registrazione del contratto di locazione ha luogo quando il call center non è aperto, è possibile cercare informazioni sul sito di “Assistenza Online”. Si tratta di un sito che contiene informazioni davvero esaustive sul funzionamento del sistema Fisconline.

Vuoi registrare il tuo contratto di affitto?

SCARICA IL MODELLO RLI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE




E’ Possibile per l’Inquilino Verificare la Registrazione del Contratto di Locazione?

La risposta a questa domanda è no. L’inquilino non può usare il sistema Fisconline per comprendere se il proprietario di casa ha effettivamente registrato il contratto di locazione.

Sappiamo che, al leggerci, alcuni inquilini forse saranno contrariati. Si tratta soprattutto di chi affitta appartamenti con contratti per studenti o con contratti transitori, e magari ha a che fare con un proprietario di casa di cui non si fida.Però, i soggetti terzi non possono accedere a questo tipo di informazioni: si tratta di informazioni private, che vanno tutelate.

Come fare quindi, per capire se il proprietario ha effettivamente registrato il contratto di locazione?

Se sei un inquilino, è sufficiente chiedere al proprietario una copia del contratto, o anche la ricevuta con i dati della registrazione. In ogni caso, si tratta di una documentazione che a te serve per detrarre le spese di affitto dalla dichiarazione dei redditi, soprattutto se sei una partita IVA.

E tra i lavoratori che si trasferiscono per brevi periodi – ma anche tra tanti studenti – le partite IVA sono sempre di più! Nella maggior parte dei casi, il proprietario provvederà a fornirti la copia del contratto.

Cosa Succede se il Contratto non è Stato Registrato?

Il caso in cui ti vien detto che il contratto di locazione è stato registrato – ma poi la registrazione non ha luogo – purtroppo è un caso che può presentarsi. Spesso può trattarsi di un semplice ritardo, ma a volte ciò ha luogo in malafede.

Cosa fare, quindi, in questi casi? Il nostro consiglio è di provare a chiedere con cortesia al proprietario di registrare il contratto, offrendosi di coprire il 50% dell’imposta di registro. Se a questo punto il proprietario dovesse rifiutare, le scelte da compiere dipendono dalla tua situazione personale.

Chi ha affittato un appartamento con un contratto per studenti o con un contratto transitorio non avrà troppe difficoltà a trovare una nuova casa in breve tempo. Soprattutto sul web, le offerte di affitti per studenti e lavoratori fuori sede non mancano.

Chi ha invece affittato con un contratto 4 + 4 o 3 + 2 magari impiegherà un po’ più di tempo a trovare un nuovo appartamento, ma anche in questo caso le offerte non mancano.

Indipendentemente dalla tipologia di contratto di locazione che hai stipulato, ricorda che la mancata registrazione del contratto comporta dei rischi significativi da ambo le parti. Quindi, per comprendere meglio quali sono i rischi cui ti esponi, e come fare per evitarli, una scelta ragionevole può essere quella di chiedere informazioni ad un avvocato.

Stanco di doverti occupare di tutta questa burocrazia? Visita il nostro sito

Vuoi registrare il tuo contratto di affitto?

SCARICA IL MODELLO RLI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE




1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 3,67 out of 5)
Loading...

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.