pixel per articolo 3186
Home | Fai Da Te | 10 suggerimenti per imbiancare casa velocemente senza faticare
Fai Da Te

10 suggerimenti per imbiancare casa velocemente senza faticare

February 5, 2015|61050 views
Donatella BalloniDonatella Balloni
immagine hero di "10 suggerimenti per imbiancare casa velocemente senza faticare"

Imbiancare casa è una delle cose che mi ha dato sempre più soddisfazione durante i miei interventi di home staging. Dalla preparazione delle pareti alla scelta dei colori ho sempre trovato il modo di divertirmi e far divertire mantenendo l’ambiente pulito e completando il lavoro in tempi strettissimi. Se poi hai anche la possibilità di chiamare qualche amico/a, il divertimento è assicurato terminando prima del previsto. Per organizzarti al meglio senza faticare, quindi, puoi seguire questi 10 suggerimenti.

1. Prendi le misure

La prima cosa da fare per imbiancare casa è misurare le pareti delle stanze e di tutti i muri che vuoi tinteggiare riportandoli in un foglio per comunicarli al negoziante. Ti suggerisco di farti aiutare nel calcolo delle metrature per valutare la migliore quantità di vernice da acquistare. Ricordati di misurare:

  • altezza e larghezza delle pareti
  • lunghezza e larghezza del pavimento che corrisponde al soffitto
  • larghezza e lunghezza corridoi
  • angoli e rientranze poco evidenti
  • pareti dei ripostigli e del sottoscala

2. Acquista l’occorrente

Per trovare e acquistare facile e sicuro i prodotti che cerchi, recati ad un Brico o ad un Leroy Merlin, troverai tantissime vernici che potrai valutare per il tipo di ambiente che dovrai tinteggiare. Devi sapere, inoltre, che l’acquisto del materiale lo troverai in diversi reparti poiché oltre alla vernice ti serviranno diversi accessori per proteggere e aggiustare l’ambiente.

Accessori per proteggere

Copri tutto: te stesso, il pavimento e i mobili. Eviterai brutte sorprese quando finirai di imbiancare, ecco cosa ti serve:

  • nastro carta adesivo
  • teli di nylon (aggiungere la nota: personalmente utilizzo i fogli di nylon perché possono essere facilmente puliti con un panno umido mentre la stoffa assorbe la vernice e per toglierla deve essere lavata in lavatrice con il rischio di danneggiare altri capi o di lasciare residui di tinta dentro alla lavatrice. Il cartone rimane rigido e poco modellabile per la superficie e le macchie, una volta seccate, si sfarinano lasciando la polverina di colore in giro per la casa)
  • fogli di cartone
  • teli per i mobili, puoi utilizzare anche vecchie lenzuola e/o tovaglie
  • cuscini per le ginocchia, utili per non far penetrare il freddo nelle ginocchia quando ti devi inginocchiare o sedere per tinteggiare i battiscopa o le parti più basse delle pareti
  • straccetto per pulire, per passarlo laddove lo schizzo scappa incontrollato, eviterai di dover raschiare il pavimento, il mobile o qualsiasi oggetto la vernice abbia intaccato
  • guanti usa e getta, mascherina e tuta in TNT (Tessuto Non Tessuto) o vestiti comodi per il lavoro
  • elastico per i capelli se lunghi, eviterai di trovare qualche tuo capello appiccicato alla parete tra una mano e l’altra o a fine lavoro
  • un berretto per riparare i capelli
  • copriscarpe e/o sacchetti di nylon da utilizzare per coprire tomaia e suola

Accessori per aggiustare

Per riparare le pareti da fori o crepe avrai bisogno di altro materiale come:

  • malta o stucco
  • cazzuola per maneggiare e impastare la malta
  • frattazzo per stendere omogeneamente la malta nelle pareti con buchi importanti
  • carta abrasiva per levigare lo stucco o la malta seccata

Accessori per dipingere

Per ottenere un’ottima imbiancatura avrai bisogno di buoni strumenti come i pennelli che non perdano peli e buone vernici all’acqua che rispettino l’ambiente

attrezzi per dipingere

  • pennello plafoncino (quello con gancio per il bordo contenitore)
  • pennellessa piccola per angoli, cornici e zoccoletti
  • pennellessa curva per angoli nascosti e retro termosifoni
  • rullo a spugna compatta con prolunga
  • bidone vernice colore per interni antimuffa e all’acqua (chiedere sempre come e quanto deve essere diluita)
  • secchiello piccolo
  • scala o scaletta
  • bastone o stecca di legno per miscelare la vernice
Pennello plafoncino e rullo per tinteggiature
Pennello plafoncino e rullo per tinteggiature

3. Prepara la casa

Una buona preparazione è il segreto di ogni performance, allo stesso modo consiglio di dedicare la giusta attenzione alla preparazione della casa proteggendola da schizzi indesiderati.

  1. spostare tutti i mobili leggeri in mezzo alla stanza
  2. staccare dal muro i mobili grandi per permetterti di passare tra il muro e il mobile
  3. coprire tutto con teli, lenzuola e coperte
  4. contornare gli stipiti delle finestre e delle porte con il nastro carta adesivo
  5. definire un angolo dove lasciare tutti gli accessori per la pittura

Nel caso la stanza da pitturare fosse senza mobilio stendere semplicemente i teli a terra coprendo tutto il pavimento, inoltre se non disponete di un lavandino vicino può essere utile tenere un secchio d’acqua nella stanza per inumidire lo straccetto per pulire a terra.

4. Vestiti in modo confortevole

Per qualsiasi tipo di lavorazione è sempre bene vestirsi come più ti senti comodo, quindi:

  • indossa una tuta in TNT (tessuto non tessuto) con cappuccio o un vestiario di casa
  • metti dei guanti ben aderenti in silicone se non sei allergico
  • usa il berretto
  • legati i capelli
  • proteggi le scarpe ma soprattutto la suola

personalmente dipingo scalza o con calzini antisdrucciolo perchè mi sento più comoda e mi muovo più veloce ma solo dopo essermi assicurata che il pavimento sia pulito da chiodini da muro o scorie cementizie, che faccia caldo e che non ci siano elementi che possano cadere passandoci vicina altrimenti è bene proteggere i piedi!

5. Ripara le pareti

Per stendere il colore più velocemente e in modo omogeneo consiglio di riparare le imperfezioni del muro con malta o stucco. Questo ti permetterà di ottenere una parete liscia sulla quale far scorrere il pennello facilmente.

  1. togli i chiodi dai muri
  2. tappali con stucco o malta – inumidisci il buco se stucco oppure dai la malta se sei più esperto
  3. lascia essiccare le riparazioni

6. Stabilisci due turni

Nulla è nitido come alla luce del sole, per questo motivo sfrutta le ore diurne più che puoi organizzando il lavoro in due turni, uno mattutino ed uno pomeridiano intervallandoli da una pausa. Questo permetterà al colore di asciugarsi tra le due stesure oltre che fornire a te il tempo utile per pranzare.

  • alle 8 del mattino
  • alle 15 per il pomeriggio

7. Inizia a dipingere dai punti difficili

Chi ben comincia è già a metà dell’opera, per questo suggerisco di iniziare con i punti più difficili così da sfruttare le ore con la migliore luce. Inoltre a inizio lavoro sarai più concentrato/a e preciso/a

  • iniziate dagli angoli tra pareti  e tra pareti e soffitto con una pennellessa
  • dipingete i retro termosifoni e gli angoli formati tra mensole e/o mobiletti fissati alle pareti e pareti
  • dipingete i contorni degli stipiti delle porte, finestre, battiscopa e angoliere
  • dipingete i contorni delle plafoniere a soffitto o parete
  • rullo e prolunga per gli spazi ampli delle pareti e dei soffitti

come-dipingere-casa-imbianchino-donna

8. Mantieni pulito

Lavorare in un ambiente pulito piace a tutti e dona serenità mentale. Questa è importante quando si affronta un’intensa giornata di pittura.

  • intingi il pennello solo per metà ed elimina la vernice in eccesso pulendolo sul bordo del secchio, nel caso utilizzassi un rullo puoi pulirlo facendolo rollare sull’apposita gratina in ferro. Troppa vernice è difficile da stendere oltre che aumentare il rischio colatura
  • mantieni pulito il manico del pennello e del rullo per evitare di diventare un “bianco re Mida”
  • tieni uno straccetto umido a portata di mano per ripulire le gocce di vernice che possono cadere sul pavimento, così da non calpestarle e lasciare impronte in giro per la casa.

9. Cambia i vestiti nella stanza imbiancata

Lascia i vestiti sporchi di vernice nella stanza in cui hai dipinto per evitare di portare inavvertitamente il colore nelle altre aree della casa. Puoi riporre i vestiti sporchi in un sacchetto di plastica ed occuparti del loro lavaggio in un altro momento.

10. Metti in ordine e goditi il risultato

Una stanza appena imbiancata offre il suo massimo splendore quando è anche ben ordinata. Per far questo ricordati di riporre al loro posto tutti gli strumenti che hai utilizzato e smaltisci i rifiuti.

  1. chiudi prima di tutto i barattoli di colore
  2. riponi i pennelli e il rullo in un secchiello con un po’ d’acqua per lavarli
  3. riponi scala e scalette
  4. piega i teli
  5. passa aspirapolvere e straccio

Quali sono le tue esperienze?

Personalmente amo dipingere in compagnia ascoltando buona musica e mangiando una focaccina accompagnata da un buon the. Questa è la mia ricetta segreta per un lavoro sereno e divertente, per favore condividi nei commenti la tua esperienza, sono sempre felice di confrontarmi con chi come me ama il fai da te.

Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più

FacebookTwitterPinterestE-mail
5 schemi colore per avere sempre una casa alla modaLeggi l'articolo
Case parlanti: le cinque cose (più una) da fare assolutamente quando si decide di organizzare una festaLeggi l'articolo
Potrebbero anche interessarti
  • November 1366 views

    Come vendere casa online

    In questo post ti spiegheremo come vendere casa online; vedremo i diversi canali a disposizione, quali sono gli errori da evitare e perché vendere casa online sia una buona idea. Iniziamo proprio da questo aspetto. Perché vendere casa online? Iniziamo dallo spiegarti perché secondo noi vendere casa online sia una buona idea. Innanzitutto considera che […]
    Miriam PeraniMiriam Perani
  • May 21, 20181280 views

    I 6 Lavori di Manutenzione che Ogni Proprietario di Casa Dovrebbe Saper Fare

    Sì, noi di Gromia lo sappiamo: i ritmi di lavoro e di vita a volte possono essere veramente frenetici. E se sei proprietario di un appartamento non sempre hai il tempo per seguire i lavori di manutenzione con attenzione. Delegarli ad un professionista a volte può essere più facile e veloce. Anche se chiamare un […]
    fabio salvofabio salvo
  • February 13, 20188199 views

    Come Ristrutturare Casa da Soli

    Se sei proprietario di un “vecchio” appartamento, costruito qualche decina d’anni fa, sai benissimo come prima o poi giunge il momento di ristrutturare, e son dolori! Son dolori perché ristrutturare costa, ma d’altro canto è necessario. Sopratutto in tempi di cedolare secca, quando il valore di un appartamento dipende anche dal suo stato di manutenzione, […]
    fabio salvofabio salvo