News

Inquilini abbandonano la casa e si dimenticano il cane!

38.8Kviews

Immagina di aver dato una casa in affitto a una simpatica coppia. Pagamenti regolari, rapporti cortesi. All’improvviso diventano irrintracciabili. Il telefono squilla a vuoto, le finestre sono sempre chiuse, i vicini iniziano a guardare con sospetto quella casa misteriosa.

La casa abbandonata

La vicenda che ti sto per raccontare si è svolta nel New Hampshire, uno stato del New England, famoso per le White Mountains e il Monte Washington. La protagonista è una donna del luogo, proprietaria del famoso appartamento. Dopo aver inutilmente tentato di contattare i suoi inquilini, decide di recarsi nel quartiere e verificare di persona la situazione. Un rapido sopralluogo le conferma la prima impressione. Esternamente la casa mette i brividi. Tutto chiuso, nessuna traccia di vita, la cassetta della posta talmente piena che le lettere sono sparse come coriandoli sul prato. Non resta che chiamare la polizia e sfondare la porta!

Una scioccante scoperta

Appena varcata la soglia, la prima impressione degli inquirenti è stata quella di una fuga organizzata in fretta e furia. Disordine, un po’ di sporcizia, nessuna traccia di effetti personali o oggetti appartenuti alla coppia. La donna e i poliziotti stanno per uscire quando un rumore improvviso li fa sobbalzare. Quasi impercettibile si sente un lamento che, a detta delle persone presenti, non ha nulla di umano. Il rumore si ripete, incessante e sempre più forte. Con il cuore in gola, gli agenti cercano la fonte del trambusto e la trovano. I giornali del luogo l’hanno definita una scoperta scioccante. In un angolo spunta un ammasso di peli e sporcizia e due occhioni spaventati e malinconici. Gli inquilini avevano portato via tutto, tranne il loro piccolo cane, abbandonato come il più inutile degli oggetti.

Il piccolo Shin Tzu

La proprietaria non si perde d’animo. Porta di corsa lo sfortunato animale dal veterinario che conferma lo stato precario di salute del cane. Un piccolo esemplare di 3 anni, cieco e sordo, forse proprio a causa delle tremende condizioni di vita. La sporcizia e i batteri avevano banchettato sul povero animale, costringendolo a sopportare un estenuante prurito e piaghe via via sempre più evidenti. Uno sguardo attento alla casa conferma agli agenti che il piccolo aveva iniziato a nutrirsi di qualsiasi cosa presente nell’abitazione. Le mani amorevoli dei suoi soccorritori lo aiutano a riprendersi. Viene disinfettato, lavato e il pelo tagliato con cura. I veterinari gli rimettono in sesto una rotula, gli curano l’anemia e gli tolgono la pelle infetta. Lo Shin Tzu si riprende lentamente, torna a camminare, ma lo sguardo, comunque perso nel vuoto, rimane triste e sfiduciato.

Un nuovo avvenire

L’ufficiale Chris Olson conferma lo stato di abbandono del cagnolino e afferma di non aver trovato segni di violenza fisica. I due inquilini, Jada Demas e Jennifer Moscardin, vengono ritrovati e denunciati per l’abbandono del cane. Puppy, questo il suo nome, sta trascorrendo un periodo di riabilitazione in affido, fiducioso di trovare finalmente una famiglia che lo ami e lo rispetti, senza più timore di essere abbandonato!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.