Home | comprare casa | Quali sono oggi i mutui più convenienti?
pixel per articolo 181869comprare casa

Quali sono oggi i mutui più convenienti?

15 feb 20214 min. di lettura
Carlotta SferrazzoCarlotta Sferrazzo

 

Comprare casa nel 2021 per molti può sembrare una sfida, ma grazie a mutui più convenienti oggi è più facile realizzare questo sogno.

Ma come è possibile scegliere la tipologia di finanziamento più adatta alle nostre tasche? Se sei alla ricerca di informazioni per l’acquisto di un immobile, sappi che non mancano offerte davvero vantaggiose.

Diversi istituti di credito, infatti, hanno studiato dei mutui con tassi agevolati, perfetti in particolare per chi sta per comprare la sua prima casa. Coppie giovani e famiglie sono i principali destinatari di queste formule, grazie a cui è possibile versare una quota mensile spesso inferiore ad un affitto.

Vediamo insieme quali sono i mutui più convenienti del 2021 e come fare richiesta per questa forma di finanziamento.

Mutuo: cos’è e come richiederlo

Il mutuo è un prestito concesso per l’acquisto di una casa, che viene saldato in rate mensili per un tempo prefissato, che può arrivare ad un massimo di 40 anni.

Come abbiamo avuto modo di scoprire nel nostro post Mutui immobiliari: qual è l’importo medio richiesto, è possibile affidarsi ad un mutuo per cifre minime pari a 30.000 euro, che salgono a 50.000 euro in caso di surroga. In genere il mutuo copre l’80% del prezzo dell’immobile, ma esistono alcuni istituti che propongono un finanziamento del 100%, soprattutto per i giovani al di sotto dei 35 anni.

Lo scorso 2020 si è registrato un aumento nella richiesta di mutui pari al 2.8%, complice anche una riduzione degli interessi applicati sugli importi.

Per richiedere un mutuo è necessario recarsi in diverse banche, per confrontare le offerte migliori sul mercato. L’ideale è trovare un prestito con un basso interesse, da poter restituire nel minor tempo possibile. Una durata elevata, infatti, rischia di aumentare notevolmente il costo del mutuo, facendovi spendere più denaro.

Come spiega anche il blog di Altroconsumo, è meglio non fermarsi alla propria banca per la scelta del mutuo, ma richiedere preventivi scritti da più istituti di credito, per fare un confronto davvero efficace e definire le migliori condizioni per l’intera famiglia.

Tasso: fisso o variabile?

Una delle prime regole nella ricerca dei mutui più convenienti è quella di chiedere tutte le informazioni necessarie per fare la scelta migliore. Non siamo tutti esperti di finanza e non è sempre facile destreggiarsi fra le diverse formule proposte dai consulenti.

Fra le domande più importanti che dovrai farti, c’è quella legata al tasso d’interesse per il tuo mutuo: meglio fisso o variabile? La differenza è questa:

  • Tasso fisso: potrai avere una rata costante fino al termine del pagamento, senza tuttavia beneficiare di eventuali vantaggi legati ai mercati. Anche se per un periodo, quindi, la tua rata potesse subire un calo, pagherai comunque la stessa cifra.
  • Tasso variabile: la rata non sarà sempre la stessa, ma seguirà l’andamento del mercato; ciò significa che alcuni mesi potrebbe essere più alta del previsto, altri invece in calo.
  • Tasso misto: è un’opzione che unisce le precedenti, con dei costi leggermente più alti. Permette, ad esempio, di rinegoziare il mutuo dopo un preciso periodo di tempo.

Oggi i mutui più convenienti sono tendenzialmente quelli a tasso fisso, data la diminuzione degli interessi che si è verificata nell’ultimo anno.

Mutui più convenienti: quali sono nel 2021

Secondo l’Osservatorio mensile di MutuiSupermarket.it il 2021 sarà un anno ottimo per acquistare un immobile, dato l’azzeramento degli interessi sulle rate del mutuo e, di conseguenza, il tasso agevolato nella quota mensile.

Stando a quanto dicono gli esperti “I tassi per i mutui, sia a tasso fisso che variabile, finanziati al 50% del valore dell’immobile, vengono offerti con un tasso di interesse inferiore allo 0,7%.”

Grazie alla complicità degli incentivi statali per le ristrutturazioni, primo fra tutti l’ecobonus 100%, l’acquisto di una casa è quest’anno davvero conveniente e, già nel 2022, i trend potrebbero iniziare a modificarsi.

La classifica dei mutui più convenienti

Gli esperti hanno le idee molto chiare sugli istituti di credito dove poter richiedere un mutuo a tasso fisso:

  • Unicredit 
  • Credem 
  • Crédit Agricole
  • Banco BPM
  • Banca Sella

Per quanto riguarda quelli a tasso variabile la situazione cambia leggermente, anche se alcuni istituti restano confermati nelle loro posizioni:

  • Unicredit 
  • Credem 
  • Banca Sella
  • Crédit Agricole
  • BPER Banca

Le migliori offerte in caso di surroga

La surroga è la modifica che viene fatta al mutuo e può riguardare diversi aspetti: ad esempio si può scegliere di trasferire il mutuo ad una banca diversa, trasferendo inoltre la stessa ipoteca. Ancora, è possibile cambiare la durata o la tipologia di tasso.

Se sei alla ricerca di mutui più convenienti per surroga, questi sono gli istituti che possono fare al caso tuo in caso di tasso fisso:

  • Unicredit 
  • Credem 
  • Crédit Agricole
  • BNL 
  • IW Bank

In caso di tasso variabile, invece:

  • Unicredit 
  • Credem 
  • Crédit Agricole
  • Intesa Sanpaolo 
  • BNL 

Se sei interessato ad aprire un mutuo, non perdere le preziose informazioni che abbiamo raccolto per te ai nostri articoli:

 

 

Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa

Il mercato immobiliare a Roma: prezzi in discesaLeggi l'articolo
Vendere e comprare casa contemporaneamente: scopri come fareLeggi l'articolo
Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click