pixel per articolo 1341
Home | News | Spese condominiali: proprietari o inquilini, chi paga?
News

Spese condominiali: proprietari o inquilini, chi paga?

June 17, 2014|1681 views
Iolanda PiccirilloIolanda Piccirillo
immagine hero di "Spese condominiali: proprietari o inquilini, chi paga?"

Una delle voci più chiacchierate e discusse è sicuramente quella relativa alle spese condominiali e al relativo pagamento tra proprietari ed inquilini, ma grazie ad un nuovo accordo tra Confedilizia e alcuni  sindacati degli inquilini, sarà possibile definire la giusta ripartizione di [tippy title=”spese comuni”]quali portierato e pulizie[/tippy] e di spese di carattere ordinario e straordinario.

E voi in che categoria rientrate? Proprietari o inquilini? Avete sostenuto nell’ anno delle spese condominiali e non sapete se rientrano nelle vostre competenze? Scopritelo con noi.

Spese comuni: portierato e pulizie

Sulla base dell’ultimo accordo realizzato da Confedilizia ed inserito in una tabella dal nome oneri accessori ripartizione tra locazione e conduttore, le spese saranno di competenza dei proprietari se rientranti in voci di carattere straordinario, mentre saranno di competenza degli inquilini se rientranti nella manutenzione ordinaria. Peso maggiore sugli inquilini nel caso invece di spese di portierato e di pulizia dello stabile.

Questo maggiore ordine nella ripartizione delle spese della casa è tra i risultati emersi dal suddetto accordo, con delle piccole differenze sulle spese comuni di portierato e pulizie.

Tali spese sono infatti di competenza per entrambe le categorie:

  1. Inquilini, per una quota maggiore del 90% sulle spese in relazione al portierato, per le spese di pulizia in senso stretto al settore e per le spese legate al pagamento di stipendi, materiali di pulizia o eventuali disinfestazioni.
  2. Proprietari, per una quota minore delle spese di portierato e per per gli interventi di manutenzione straordinaria della guardiola. Mentre per le spese di pulizia, interverrà  sostenendo unicamente spese relative ad  acquisti e manutenzioni delle apparecchiature di pulizia.
Housekeeping 2, foto di Gary Rowlands, fonte Flickr
Housekeeping 2, foto di Gary Rowlands, fonte Flickr

Quali spese specifiche per inquilini  e proprietari?

Secondo l’ ultimo accordo di Confedilizia sulla ripartizione delle spese condominiali da sostenere invece in maniera individuale, spettano:

  1. All’ inquilino tutte le spese legate a:
    • manutenzione ordinaria;
    • consumi effettuati in termini di energia;
    • ogni qualsivoglia piccola riparazione.
  2. Al proprietario, tutte le stese di carattere straordinario, come nel caso di installazione o sostituzione degli impianti nella struttura.

Conclusioni

  • Ricordiamo che la tabella oneri accessori ripartizione tra locatore e conduttore stipulata tra Confedilizia e Sunia-Sicet-Uniat, il 30 aprile a Roma presso l’Agenzia delle Entrate, potrà essere applicata di comune accordo tra le parti, richiamandola nei relativi contratti di locazione.
  • Spese comuni quali portierato e pulizie, rientrano soprattuto in spese a carico dell’inquilino.
  • Spese specifiche, relative a manutenzione ordinaria e straordinaria spettano nell’ordine ad inquilini e proprietari.

Foto di copertina: Lines squared shadows, di Andrea, fonte Flickr.

 

 

 

Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più

FacebookTwitterPinterestE-mail
Credito e Mutui: primi segnali di ripresaLeggi l'articolo
Meno case e più mutui: i dati fanno ben sperareLeggi l'articolo
TrustPilot LogoEccellente 9,6 su 10
Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più
Potrebbero anche interessarti
  • December 30, 202091 views

    Online i dati delle compravendite immobiliari

      Il mercato immobiliare si fa più trasparente grazie a un nuovo servizio dell’Agenzia delle entrate, che mette online i dati delle compravendite immobiliari. Il portale  Consultazione online dei valori immobiliari, permette infatti di visionare i diversi atti di compravendita stipulati dal 2019. La privacy dei cittadini è tutelata al 100%: non è quindi possibile […]
    Carlotta SferrazzoCarlotta Sferrazzo
  • December 23, 2020107 views

    Disdetta del contratto di locazione commerciale

      La disdetta di un contratto di locazione commerciale, così come quella di un contratto di locazione abitativo, deve seguire precise regole e scadenze. Sia il locatore che il locatario, infatti, hanno il dovere di rispettare quanto descritto nella legge n. 392 del 1978, dedicata agli immobili non destinati ad scopi residenziali. Se hai intenzione […]
    Carlotta SferrazzoCarlotta Sferrazzo
  • December 16, 2020128 views

    Flessioni dei prezzi degli immobili nel secondo semestre

    Cosa accadrà ai prezzi degli immobili dopo il Coronavirus è sicuramente una delle domande che i proprietari di case e appartamenti si stanno ponendo più spesso in questo periodo.  Abbiamo raccolto alcuni dati per aiutarti ad avere un quadro chiaro della situazione attuale e sugli scenari immobiliari futuri, per quanto possibile in un anno del […]
    Miriam PeraniMiriam Perani