domenica, giugno 24, 2018
Ristrutturare Casa

Agevolazioni casa 2015: occhio ai requisiti del nuovo anno

agevolazione casa-ultime novità sulle agevolazioni del 2015
ultime novità sulle agevolazioni del 2015
459views

Nel precedente articolo ci siamo occupati delle agevolazioni fiscali per la casa nel 2015 e sul come accedere alle detrazioni sul fai da te, con importanti contributi economici per lavori in casa effettuati rigorosamente dal proprietario. Tuttavia c’è da aggiungere che le detrazioni sul fai da te non sono le uniche agevolazioni fiscali previste nel nuovo anno ma al contrario è possibile accedere anche delle importanti detrazioni sulle tasse per le ristrutturazioni di case ed edifici condominiali, per lavori di riqualificazione energetica e per l’acquisto di nuovi elettrodomestici e nuovi mobili.

Pensi di rientrare in una delle tante categorie sulle nuove agevolazioni fiscali per il 2015?  Leggi i dettagli della nostra guida per scoprirlo e ottenere la relativa detrazione.

Agevolazioni fiscali del 50% per i lavori di ristrutturazione

Le nuove agevolazioni fiscali per la casa sono state recentemente approvate nella Legge di stabilità con conferme e piccole modifiche nel suddetto settore soprattutto sul fronte delle aliquote fiscali.

Ma nonostante ciò le guide inserite sul sito delle Agenzia delle entrate possono offrire un valido supporto sull’accesso alle suddette agevolazioni. Ma andiamo con ordine osservando nello specifico le singole categorie della casa. Rispetto alla prima categoria di agevolazioni fiscali della casa in vigore nel 2015, non c’è molto da aggiungere rispetto a quanto analizzato in precedenza sull’articolo del fai da te.

Parliamo infatti in linea di massima sempre di lavori di ristrutturazione per attuare delle migliorie sul proprio immobile, l’unica precisazione da fare è sulla natura dei lavori che riguarda solo immobili residenziali ed edifici condominiali.

Per i lavori di ristrutturazione spettano inoltre delle detrazioni fiscali del 50% laddove abbiano a oggetto manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile, oltre che interventi di ristrutturazione e di restauro. Previsti anche un tetto massimo dei lavori di 96.000 euro e un tempo massimo di accesso del 31 dicembre 2015.

Agevolazioni fiscali del 65% per i lavori di riqualificazione energetica

Per quanto attiene invece le altre categorie di agevolazioni fiscali per il 2015, è importante sapere che è possibile accedere a delle importanti detrazioni anche per spese più basse rispetto a una classica ristrutturazione.

Per i lavori di riqualificazione energetica, ad esempio, spettano delle detrazioni fiscali del 65% per tutte quelle modifiche effettuate sul proprio immobile che mirino a garantire un maggiore risparmio energetico. Tale detrazione è valida sia per gli immobili residenziali e sia per edifici pubblici e capannoni e potrà essere richiesta fino al 31 dicembre 2015.

Previste solo delle piccole variazioni sulle condizioni tecniche per accedere alle suddette agevolazioni fiscali rispetto al precedente anno, con l’applicazione di una nuova ritenuta d’acconto dell’8% (rispetto alla precedente del 4%).

Per supportare al meglio i contribuenti sulla possibilità di accesso alle detrazioni fiscali sui lavori di riqualificazione energetica, è stata inoltre realizzata un’apposita guida fiscale dal nome “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico”, con importanti informazioni sugli interventi interessati, le spese detraibili e gli adempimenti richiesti per accedere alle suddette agevolazioni.

Bonus 2015 per acquisti di nuovi elettrodomestici e mobili

Oltre alle già citate agevolazioni fiscali sui lavori fai da te, sulle ristrutturazioni edilizie e sui lavori di riqualificazione energetica, è inoltre possibile accedere a un’ultima categoria sulle agevolazioni fiscali per la casa del 2015: il bonus elettrodomestici e mobili.

Parliamo in questo caso della possibilità per gli utenti di ottenere delle detrazioni fiscali del 50% per l’acquisto di nuovi elettrodomestici e mobili da inserire nella propria casa, allo scopo di apportare alla stessa delle importanti migliorie.

Ma attenzione all’acquisto da effettuare, perché non tutti i nuovi elettrodomestici rientrano nella agevolazione fiscale. Anche in questo caso l’Agenzia delle entrate ha predisposto sul proprio portale un’interessante guida dal nome “ Bonus mobili ed elettrodomestici”, con informazioni utili sulle tipologie di acquisti che danno diritto a tali agevolazioni, gli importi detraibili e i documenti da conservare per accedere alle suddette agevolazioni fiscali.

Le nuove agevolazioni casa del 2015

Conclusioni:

  • Il 2015 si appresta a confermare delle importanti agevolazioni fiscali per la casa in relazione ad interventi di ristrutturazione, di riqualificazione energetica e per l’acquisto di nuovi mobili ed elettrodomestici.
  • Oltre al caso più generico delle detrazioni fiscali per i lavori sul fai da te, è possibile accedere anche a dei contributi per lavori di ristrutturazione su immobili residenziali ed edifici condominiali.
  • Previsto un tetto massimo per i lavori di ristrutturazione per importi massimi di 96.000 euro, da richiedere entro il 31 dicembre 2015.
  • Detrazioni fiscali del 65% invece per i lavori di riqualificazione energetica che aumentino il risparmio energetico all’interno dell’immobile.
  • Nuova ritenuta d’acconto dell’8% rispetto alla precedente del 4% per i lavori di riqualificazione energetica da attuare nel 2015.
  • Bonus mobili ed elettrodomestici del 50% per contribuire a delle ulteriori migliorie nella propria casa.
  • Presenti sul sito dell’Agenzia delle Entrate delle interessanti guide per supportare i contribuenti sulle diverse agevolazioni fiscali previste per la casa: dalla guida sul risparmio energetico al bonus mobili ed elettrodomestici.
  • Ti ricordiamo infine che sono previste anche delle nuove agevolazioni per chi acquista e affitta la casa nei prossimi tre anni.

Cosa aspetti allora? Leggi la nostra piccola guida per verificare se rientri in una delle nuove agevolazioni fiscali e ottenere un contributo economico sulla propria casa.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

2 Comments

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Iolanda Piccirillo
Sono una articolista con una forte passione per il mondo dell' economia, del web marketing e di tutto ciò che riguarda la cara e vecchia casa. Napoletana, classe 1985, in blog gromia per dare la sua voce e svelare news e curiosità sul mondo immobiliare.