Vendere casa

I Documenti Necessari per Vendere Casa: La Lista

documenti per vendere casa
6.69Kviews

In questo post presentiamo una mini-guida ai documenti per vendere casa. La compravendita immobiliare non è un’operazione che si compie tutti i giorni, e per tante persone può essere fonte di stress e di incertezza. Per aiutarti a non commettere nessun errore durante la vendita della tua casa, abbiamo pensato di spiegarti quali sono i documenti necessari a vendere casa. Sì, lo sappiamo, molto probabilmente hai già un avvocato ed un notaio. Ma in ogni caso è bene essere preparati, preparare tutti i documenti giusti per tempo, e capire bene quali documenti servono a vendere casa e perché. 

Per chi ha poco tempo, ecco un elenco dei documenti per vendere casa, con l’indicazione di quando è necessario presentare ciascun documento:

  • l’attestazione di prestazione energetica – questo documento va presentato quando ci si rivolge ad un’agenzia per mettere la propria casa in vendita
  • il rogito notarile di acquisto – questo documento va predisposto prima di concludere l’atto di compravendita, per dimostrare di essere i reali proprietari dell’appartamento
  • la visura ipotecaria – questo documento va presentato prima della conclusione della vendita della casa
  • il certificato di agibilità – da presentare prima della vendita
  • la planimetria catastale conforme allo stato dei luoghi – da presentare prima di vendere casa

Per tutti gli altri, qui di seguito abbiamo preparato una descrizione di ciascun documento, spiegando cosa è, a cosa serve, ed in che fase della compravendita immobiliare va presentato.

I Documenti per Vendere Casa: L’Attestazione di Prestazione Energetica

Il primo documento da presentare prima di iniziare la vendita di una casa è l’attestazione di prestazione energetica. La maggior parte delle persone parla di “APE”. L’APE va richiesto prima di ogni altra operazione: quando andrai in agenzia immobiliare per mettere il tuo appartamento in vendita dovrai avere già l’APE. Di questo documento parleremo più approfonditamente in un prossimo articolo. Per il momento ti diciamo che è possibile richiederlo mediante un professionista, e che alla richiesta è necessario allegare una planimetria catastale del tuo immobile.

L’APE fornisce informazioni sull’indice di prestazione energetica del tuo immobile, o anche dell’edificio dove si trova l’immobile. Questo documento va allegato a qualsiasi richiesta di pubblicizzare la vendita del tuo appartamento. Infatti, di solito gli annunci di vendita danno informazioni anche sull’indice di prestazione energetica del tuo immobile, e sulla sua classe energetica. Ma di questo parleremo più in dettaglio in seguito. 

I Documenti per Vendere Casa: il Rogito Notarile di Acquisto

Il rogito notarile di acquisto è in assoluto il documento più importante per vendere casa. Questo perché si tratta di un documento che fornisce informazioni sulla proprietà dell’immobile da porre in vendita. Uno dei rischi e delle paure di chi vuole comprare casa è di ritrovarsi ad acquistare un appartamento dal diritto di proprietà non chiaro. Come è possibile? Fidati: il caso in cui, dopo aver pagato il mutuo per anni, salta fuori una persona che dimostra che il venditore non aveva il titolo per vendere il diritto di proprietà sulla casa è un caso più comune di quanto non si creda.

Per evitare questo rischio, e per verificare che il tuo diritto di proprietà sia “in ordine”, è necessario presentare il rogito di acquisto della casa. Questo documento trasferisce il diritto di proprietà dal venditore, a chi decide di acquistare l’immobile. Si tratta di un atto pubblico, che viene stilato in presenza di un pubblico ufficiale. Il pubblico ufficiale ha il compito di verificare l’identità delle parti, e la natura delle dichiarazioni rese nell’atto.

Come molti sanno, il rogito notarile costa. Durante la stipula di questo documento infatti il notaio registrerà il versamento dei tributi sul trasferimento di proprietà. Poi procederà a trascrivere l’atto nei registri immobiliari. L’iscrizione dell’atto nei registri è necessaria per rendere pubbliche e conoscibili a tutti le informazioni sulla proprietà dell’immobile. 

Il rogito, in altre parole, è il vero e proprio atto di compravendita dell’immobile, quindi riporta tutta una serie di informazioni:

  • i dati anagrafici del compratore e del venditore
  • il prezzo a cui l’immobile è stato venduto
  • le modalità in cui effettuare il pagamento
  • i dati di un eventuale mediatore
  • le eventuali spese di mediazione e la loro modalità di pagamento

Di solito chiunque acquista casa custodisce il rogito gelosamente. Quindi quando diventa necessario mettere in vendita il proprio immobile, questo documento è spesso a portata di mano, ed allegarlo a tutti gli altri è facile. Ma cosa succede se non riesci a trovare il rogito?

Di solito questo accade a chi possiede un appartamento acquistato da un po’ di anni, da chi ha ricevuto un appartamento in eredità, o in casi simili. La soluzione più semplice è quella di richiedere una copia del rogito notarile presso l’archivio notarile della provincia dove il rogito di compravendita è stato stilato. 

Ricorda che in mancanza di questo atto vendere casa diventa molto più difficile. Quindi se stai pensando di porre in vendita il tuo appartamento, verifica fin da adesso di avere custodito il rogito notarile. Se scopri di non avere il rogito, poiché l’appartamento è molto vecchio, o perché questo documento è stato perso durante un trasloco, provvedi fin da adesso a richiedere una copia. Risparmierai tempo e fatica più tardi. 

Desideri vendere la tua casa? Visita il sito

I Documenti per Vendere Casa: la Visura Ipotecaria

documenti compravendita casaLa visura ipotecaria è il secondo documento necessario a dimostrare che la casa che stai mettendo in vendita è realmente tua, e che sull’immobile non grava nessuna ipoteca. Si tratta di un punto importante: se c’è un’ipoteca sulla casa il compratore deve saperlo. Se sull’immobile grava un decreto ingiuntivo o un pignoramento, il compratore deve essere a conoscenza di questa circostanza. La responsabilità di dimostrare che il tuo appartamento è libero da ipoteche, pignoramenti e decreti ingiuntivi è del proprietario. 

La buona notizia è che la visura ipotecaria può essere richiesta completamente gratis ed online sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Questo documento contiene informazioni su:

  • trasferimenti di proprietà per acquisto, per donazione, per successione
  • ispezioni ipotecarie
  • eventuali pignoramenti e sequestri

Le informazioni sono riportate lungo tutta la “vita” dell’immobile. Le trascrizioni di eventuali trasferimenti di proprietà, ipoteche o altro possono essere consultate gratis solo dai proprietari o dai comproprietari dell’immobile. 

In alcuni casi l’agenzia immobiliare o il compratore del tuo immobile potrebbero richiedere di effettuare non una semplice visura ipotecaria, ma un’ispezione ipotecaria. Si tratta di un documento molto simile, ma che va richiesto presso Poste Italiane. L’ispezione ipotecaria può essere richiesta allo sportello, oppure online. In questo caso c’è un costo da pagare, pari a circa 9 Euro. 

I Documenti per Vendere Casa: Il Certificato di Agibilità

Il certificato di agibilità, ovvero la segnalazione certificata di agibilità, è un documento che attesta che il tuo immobile è abitabile, in quanto rispetta tutta una serie di condizioni sulla:

  • sicurezza dell’immobile
  • igiene e salubrità degli ambienti
  • risparmio energetico

La SCIA spesso è richiesta non solo per la vendita di un immobile, ma anche quando si rende necessario affittare casa. La richiesta del certificato di agibilità va presentata in via telematica, mediante lo Sportello Unico per le Attività Produttive e per l’Edilizia, al Comune di ubicazione dell’immobile. La vendita della casa senza il certificato di agibilità non sempre è possibile.

Ti diamo una piccola dritta: ogni tanto online si trovano dei presunti moduli o fac-simili per richiedere il certificato di agibilità dell’immobile. Si tratta di modelli di riferimento, utili a capire quale tipo di informazioni dovrai inserire nella domanda. In realtà la richiesta del certificato di agibilità del tuo immobile va presentata utilizzando solo gli appositi moduli predisposti dal Comune. Le richieste presentate mediante qualsiasi altro modulo non sono valide. Del certificato di agibilità parleremo in modo più approfondito molto presto.

Desideri vendere la tua casa? Visita il sito

I Documenti per Vendere Casa: La Planimetria Catastale Conforme allo Stato dei Luoghi

Della planimetria catastale ti abbiamo detto quasi tutto. La planimetria catastale conforme allo stato dei luoghi è semplicemente una planimetria catastale aggiornata. Si tratta di una mappa in scala 1:200 del tuo immobile, che corrisponde esattamente allo stato dell’appartamento che vuoi vendere. 

Nel tempo, il tuo immobile potrebbe avere subito delle ristrutturazioni e dei cambiamenti. Potresti aver costruito una veranda, oppure abbattuto delle pareti divisorie, o apportato qualsiasi altro tipo di modifica. A volte le modifiche vengono riportate immediatamente nella planimetria catastale, ma si tratta di casi abbastanza rari. Tante persone aggiornano la planimetria quando si preparano a vendere casa.

Aggiornare la planimetria catastale da sé non è possibile: bisogna rivolgersi ad un perito industriale, ad un ingegnere o un architetto che rileverà le modifiche dell’appartamento, provvederà a disegnare una nuova mappa catastale, ed a registrarla presso il catasto. 

In ogni caso, potrai verificare in qualsiasi momento la conformità della tua piantina catastale all’appartamento che vuoi vendere. Consultare la planimetria catastale oggi è più facile che mai. La consultazione ha luogo online, gratis, presso il sito dell’Agenzia delle Entrate. Per il proprietario dell’appartamento che intende vendere casa la consultazione è completamente gratuita, mentre le persone che non sono titolari di diritto di proprietà sull’immobile dovranno versare dei tributi speciali. 

I Documenti per Vendere Casa: Due Dritte

Di solito preparare i documenti per vendere casa non pone troppi problemi: è necessario perdere un po’ di tempo per richiedere ciascun documento, ed eventualmente attenderne il rilascio. 

In pratica, però, alcune persone sperimentano delle difficoltà, che riguardano soprattutto il rogito notarile di acquisto, che di solito viene smarrito o non si riesce a trovare, e l’aggiornamento della planimetria catastale. Il nostro consiglio, se stai pensando di vendere casa, è di iniziare a predisporre ogni documento da subito, in modo da risolvere eventuali difficoltà in tempo, e da non ritardare la vendita.

Desideri vendere la tua casa? Visita il sito

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.