pixel per articolo 181027
Home | Arredare Casa | Come Arredare Casa Con Poco | La Mini-Guida di Gromia
Arredare Casa

Come Arredare Casa Con Poco | La Mini-Guida di Gromia

2 dicembre 2019|709 views
Diana della SpinaDiana della Spina
immagine hero di "Come Arredare Casa Con Poco | La Mini-Guida di Gromia"

Arredare casa è sempre un piacere, ma quanto ti costa? Se cerchi in internet trovi tante idee su come arredare casa con poco, però realizzare tante di queste idee non sempre è facile.

E se ti fai due conti, molte volti scopri che le idee veloci per arredare casa con pochi soldi in realtà richiedono molto tempo. E che spendere poco non è affatto facile. Ma continua a leggere la nostra mini-guida, e scopri le idee di arredo che fanno per te

Come Arredare Una Casa Moderna Con Poco

Il modo migliore e più semplice per arredare casa con pochi soldi è andare da Ikea, o anche visitare qualsiasi altra grande catena di arredamento low cost. Ma questa soluzione non sempre fa gola a tutti. Perché i mobili in vendita presso queste catene sono tutti uguali, e tu vuoi una casa originale, che porti il tuo tocco.

Che si tratti della casa dove abiterai, o di un appartamento da affittare a famiglie o studenti non importa. Un arredamento originale rende il tuo appartamento più accogliente, e ne aumenta il valore sul mercato.

1. Usa gli Arredi Economici a Piccole Dosi

Usa gli arredi economici a piccole dosi. Acquista pure reti, materassi e strutture per letti nelle grandi catene di arredamento low cost. Qui trovi prodotti di ottima qualità a prezzi veramente accessibili.

Compra solo gli arredi meno visibili, ma evita di comprare pezzi di arredo che saltano subito all’occhio, come ad esempio tavoli, divani e sedie. I tuoi inquilini li hanno già visti 1.000 volte. Ed anche tu, ormai sai riconoscere i divani in vendita nelle grandi catene a colpo d’occhio.

2. Evita il Bianco, ed Usa Molto Colore

Il bianco è un colore molto versatile, ma privilegiare il bianco significa ritrovarsi pareti sporche e mobili ingrigiti nel giro di pochi mesi. Soprattutto se acquisti mobili di tipo economico. Lascia perdere il bianco, e scegli mobili in color legno chiaro o anche nei colori pastello.

arredamento-colorato-arredare-con-poco

Tinteggia le pareti d’azzurro chiaro o giallo paglierino. Il tuo appartamento diventerà più luminoso, e le stanze sembreranno anche più spaziose. D’inverno i colori pastello aggiungono allegria e calore. D’estate portano un tocco di freschezza.

3. Ricicla, Ricicla ed Ancora Ricicla

Riciclare vecchi mobili è un consiglio banale, ma che non sempre viene in menti a tutti. Fai il giro di amici e parenti: tante persone spesso sostituiscono arredi che sono ancora perfettamente funzionali.

Proponi loro di ritirare  divani, tavoli e tutti gli altri mobili che non usano più. Se hai un’auto grande, sistemare gli arredi non è un problema. In alternativa puoi noleggiare un furgoncino per poche decine di Euro.

4. Recupera il Legno

Se hai un po’ di tempo e ti piace il bricolage, gli arredi in legno riciclato sono sempre un’ottima soluzione. Non parliamo solo di pallet, vecchie cassette di frutta o altro.

Come-Arredare-Casa-Con-Poco

Il pallet ormai è diventato banale, e non piace sempre a tutti. Però il pallet, se ben lavorato e tinteggiato con un impregnante scuro, può essere usato per realizzare una bella cassapanca da porre in corridoio o in ingresso. Le cassette della frutta possono essere trasformate in tavolini bassi per arredare il salotto. Le bobine industriali sono meno scontate. Usale per realizzare un tavolo rotondo, da sistemare in casa o anche sul terrazzo o in giardino.

5. Visita i Mercatini dell’Usato

Non storcere il naso: i mercatini dell’usato non vendono solo mobili vecchi. I mercatini dell’usato sono ideali soprattutto per chi sta cercando complementi di arredo a basso costo. Molto spesso chi si ritrova a dover traslocare in un appartamento più piccolo è costretto a separarsi da oggetti o complementi di arredo che non trovano spazio nella nuova casa.

Mercatini-dell'Usato-arredare-casa-con-poco

Ma vi è anche chi porta al negozio dell’usato regali doppi, o che non piacciono: servizi di piatti moderni, quadri, cornici, tappeti, a volte anche impianti stereo perfettamente nuovi. Si tratta di vere e proprie occasioni, da non lasciarsi scappare. Se hai già un’idea precisa di ciò che stai cercando, parla con il gestore del tuo negozio dell’usato preferito, e chiedigli di avvisarti non appena gli oggetti che cerchi arrivano in negozio.

6. Attenzione alle Piante!

Le piante sono un’ottima soluzione per arredare casa con poco, ma a patto che in casa ci sia sempre qualcuno disposto a prendersene cura. Diversamente, anche le piante più robuste appassiscono in poche settimane, e il risultato finale è antiestetico, oltre che anti-igienico. Evita le piante, soprattutto se hai poco tempo.

Come-Arredare-Casa-Con-Poco-piante

Se hai uno spazio vuoto da riempire, piuttosto scegli oggetti particolari, originali, che di solito non sistemeresti in quello spazio. Quali? Un vecchio paravento, una botte opportunamente riciclata e trasformata in tavolino, un portariviste. Ogni complemento di arredo, anche il più semplice, è migliore di una pianta poco curata.

7. Usa le Scaffalature in Metallo, ma Nascondile Bene

Le scaffalature in metallo, per intenderci quelle che si trovano nei garage e nelle cantine, sono un’ottima soluzione per arredare un salotto con pochissima spesa. Soprattutto se dai loro un paio di mani di smalto, e le rimetti a nuovo. Però una scaffalatura in metallo è pur sempre una scaffalatura in metallo.

Quindi usale, ma nascondi bene tutte le parti metalliche utilizzando fogli di compensato sottile o altri materiali. Se sai lavorare bene il legno, lascia perdere il metallo e costruisci una scaffalatura in pallet.

8. Quadri Si, Ma Fatti Da Te

Perché comprare un quadro o un poster stampati in serie, se puoi creare da te un quadro originale ed unico? Essere artisti non serve. In rete trovi tanti tutorial su come realizzare quadri con materiali di scarto: tappi di bottiglia, carta da riciclo, ma anche tanto altro.

Realizzare questi quadri è molto facile e veloce. Hai solo bisogno di una tela, che puoi acquistare per un paio d’euro, e di materiali da riciclo. Con un po’ di attenzione e pazienza, otterrai un risultato molto gradevole. Ma soprattutto avrai creato un oggetto che altri non hanno.

9. Combina Gli Stili di Arredamento

Una casa arredata tutta in stile shabby o solo in stile industriale viene ben presto a noia. Esattamente come una casa dove tutto l’arredamento è minimalista, o anche classico. Per ottenere un risultato di grande effetto, combina più stili di arredamento, scegliendo arredi diversi per ciascun ambiente. Ma prova anche a mischiare più stili di arredo in un unico ambiente, ed osserva il risultato.

10. Aggiungi Contrasti di Colore

Giocare con i contrasti di colore è il modo migliore per ravvivare mobili di tipo economico, e portare un tocco di allegria in casa. Scegli cuscini in colori contrastanti per il tuo divano o per il letto. Preferisci tende in contrasto con il colore dei mobili. Compra piatti, bicchieri e stoviglie dai colori vivaci.

11. Usa Accessori Decorativi Fai da Te

Lascia perdere gli accessori decorativi che trovi nelle grandi catene. Vecchi oggetti e materiali riciclati possono essere usati per creare decorazioni di grande effetto. Perché acquistare una targa di automobile straniera ed usarla per arredare una parete, se al mercatino delle pulci puoi trovare targhe storiche italiane? Perché gettare via una bottiglia di vetro vuota, se puoi trasformarla in una lampada? Se realizzi i tuoi oggetti decorativi con cura, ti garantiamo che i tuoi ospiti spesso non noteranno la differenza con le decorazioni in vendita nella maggior parte dei negozi.

12. Scegli Elettrodomestici Rigenerati

Le idee per arredare casa con poco sono tante, ed è facile risparmiare su mobili ed oggetti di arredo. Il vero problema è l’acquisto degli elettrodomestici. Ma non disperare. Trovare elettrodomestici a buon mercato è sempre possibile, però non tutti vogliono o possono permettersi di acquistare tutti elettrodomestici di prima mano. La soluzione è scegliere lavatrici, frigoriferi, forni e aspirapolvere rigenerati o ricondizionati. Una lavatrice nuova, di buona marca può durare fino a quindici anni. Una lavatrice ricondizionata ha una vita media di sette anni, ma sette anni non sono pochi, soprattutto per chi ha un budget veramente limitato.

Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più

E-mailWhatsAppFacebookLinkedinTwitterPinterest
Il Rivestimento del Bagno: Le Idee di Gromia per un Arredo Bagno PerfettoLeggi l'articolo
TrustPilot LogoEccellente 9,6 su 10
Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più
Potrebbero anche interessarti
  • 2 dicembre 20191122 views

    Il Rivestimento del Bagno: Le Idee di Gromia per un Arredo Bagno Perfetto

    Hai appena comprato casa, o hai deciso di ristrutturare il tuo appartamento, ma sei a corto di idee su quali rivestimenti scegliere per il bagno? Qui trovi tante idee su quali rivestimenti scegliere per il bagno, e anche la risposta a molti dei dubbi più comuni: è meglio scegliere le piastrelle, oppure un tipo di […]
    Diana della SpinaDiana della Spina