pixel per articolo 182769
Home | comprare casa | Guida completa al fondo Consap 2021 per la prima casa
comprare casa

Guida completa al fondo Consap 2021 per la prima casa

18 novembre|161 views
Miriam PeraniMiriam Perani
immagine hero di "Guida completa al fondo Consap 2021 per la prima casa"

In questa guida ti parleremo del fondo Consap 2021, ovvero dei fondi messi a disposizione dalla Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici per incentivare l’acquisto della prima casa soprattutto da parte dei più giovani.

Dopo averti spiegato nel dettaglio che cosa sia il fondo Consap 2021, tratteremo dei tempi di attivazione di questo fondo, dei requisiti necessari per l’accesso, delle diverse percentuali di garanzia e parleremo infine delle banche alle quali è possibile rivolgersi per il fondo garanzia prima casa.

Fondo Consap 2021: cos’è?

Il fondo Consap 2021, conosciuto anche come fondo mutuo Consap, è un fondo di garanzia per la prima casa istituito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Si tratta di un fondo istituito nel 2013, ma prorogato con ulteriori finanziamenti e modifiche recenti con il decreto sostegni bis del Maggio 2021.

Si tratta di un fondo messo a disposizione dallo Stato a garanzia dei mutui volti ad acquistare la prima casa; come potrai immaginare lo scopo del fondo Consap e quindi quello di favorire l’accesso al credito da parte delle categorie che potrebbero avere più difficoltà ad accedere ai mutui prima casa come ad esempio i giovani o le famiglie mono reddito.

I tempi del fondo

Il fondo Consap 2021 nel suo rifinanziamento è attivo dal Giugno 2021; per quanto riguarda invece i tempi di concessione del fondo di garanzia per la prima casa sono previsti 20 giorni a partire dalla comunicazione da parte della banca.

La richiesta di accesso al fondo non prevede però l’approvazione in automatico; questa tempistica è infatti riferita al periodo di tempo necessario al fondo per verificare l’effettiva fattibilità del finanziamento ed il rispetto di tutti i requisiti richiesti. 

Dopo l’approvazione da parte di Consap, la banca ha 90 giorni per comunicare l’effettiva erogazione del mutuo o il rifiuto dello stesso. Complessivamente quindi potrebbero volerci fino a quasi quattro mesi per completare l’iter necessario per l’accesso.

Come ti dicevamo in precedenza, è però necessario che chi richiede questa agevolazione sia in possesso di una serie di requisiti.

I requisiti per il fondo Consap 2021

Innanzitutto è possibile richiedere l’accesso al fondo di garanzia per la prima casa solo per mutui inferiori ai 250.000 euro.

Per quanto riguarda invece la tipologia di immobile è richiesto che questo venga adibito ad abitazione principale ed inoltre non possono essere ammessi alla richiesta di questo tipo di finanziamento tutte le abitazioni considerate di lusso o di pregio storico. Sono quindi escluse le categorie catastali A1, A8 e A9.

Per accedere al fondo è necessario che l’acquisto della prima casa rientri in uno dei tre casi seguenti di acquisto:

  • acquisto semplice
  • con ristrutturazione per incrementare l’efficienza energetica
  • dal costruttore con accollo del frazionamento

Considera inoltre che il mutuo Consap 2021 può essere richiesto da tutti i cittadini che al momento della domanda non siano in possesso di altri immobili utilizzabili a fini abitativi. Il possesso non si riferisce solo ai beni posseduti in Italia ma anche agli eventuali immobili detenuti all’estero.

L’unica eccezione in questo caso è il possesso di un immobile derivante da una successione e che sia occupato senza il pagamento di un affitto da un genitore o dai fratelli del richiedente. 

Anche se questo fondo viene spesso conosciuto anche come mutuo per la prima casa per i giovani, in realtà non ci sono requisiti relativi all’età per l’accesso.

Tuttavia esiste una differenza in merito alla percentuale garantita dal fondo con un discrimine che riguarda proprio l’età. Leggi il prossimo paragrafo per saperne di più.

Età del richiedente e percentuale di garanzia

L’età del richiedente è invece fondamentale per capire a quale percentuale di garanzia si potrà avere accesso.

Infatti il fondo Consap 2021 prevede la possibilità di accedere alla garanzia pubblica del 50 o dell’80%.

I requisiti per accedere alla garanzia massima, cioè quella pari all’80% della cifra richiesta per il mutuo, è riservata alle categorie prioritarie e cioè:

  • coppie sposate o conviventi con almeno uno dei due partner di età uguale o inferiore ai 35 anni
  • Famiglia composta da un solo genitore con uno o più figli minorenni
  • Affittuari di una casa popolare

Come puoi facilmente vedere in realtà la discriminazione in base all’età è prevista solo nel primo caso mentre nelle altre due categorie prioritarie per l’accesso al fondo di garanzia non sono presenti requisiti di questo tipo.

Per accedere alla garanzia pari all’80% è inoltre necessario che l’ISEE familiare non superi i 40.000 euro.

Nel caso in cui non si rispetti il requisito di composizione familiare o quello dell’ISEE, sarà comunque possibile chiedere l’accesso al fondo di garanzia, con la percentuale ridotta tuttavia al 50%.

In questo caso non ci sono quindi limiti relativi all’età o alla composizione del nucleo familiare, a patto però che si rispettino i requisiti generici richiesti che abbiamo descritto all’inizio.

Ma presso quali banche è possibile chiedere di accedere a questo fondo?

Le banche aderenti

Facciamo un passo indietro; prima di parlarti delle banche aderenti a fondo Consap 2021 è importante che tu sappia che l’accesso ai fondi non avviene tramite domanda alla Concessionaria Servizi Amministrativi Pubblici, ma direttamente tramite la banca scelta dal richiedente.

In altre parole puoi recarti in un istituto di credito aderente a questa iniziativa e chiedere di poter accedere al fondo di garanzia, anche se non sei già cliente.

Oltre alle banche comunemente intese, è presente anche una lista di intermediari finanziari

Non ti elencheremo in questa sede l’insieme delle banche e degli intermediari che possono fare da tramite per l’accesso al fondo, in quanto si tratta di un elenco davvero lunghissimo. Puoi però consultarlo in autonomia alla pagina dedicata di Consap che puoi raggiungere a questo link.

Crediamo che possa essere interessante sapere che nella pagina dedicata, oltre al nome della banca, potrai verificare anche ulteriori misure di sostegno stabilite in accordo tra l’istituto bancario stesso e il fondo.

Queste misure prevedono ad esempio ulteriori interventi qualora si verifichino casi particolari come ad esempio un licenziamento o l’impossibilità di pagare il mutuo a causa di una malattia grave.

A questo proposito considera che ci sono differenze significative tra le misure di sostegno aggiuntive del fondo di garanzia per la prima casa e che non tutte le banche concedono questo tipo di garanzia ulteriore.

Tuttavia per conoscere nel dettaglio i benefici offerti e le modalità di accesso alle banche stesse ti consigliamo di consultare i siti relativi o di rivolgerti alla tua banca abituale per capire se anche presso di loro sia possibile usufruire del fondo di garanzia.

 

 

Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più

E-mailWhatsAppFacebookLinkedinTwitterPinterest
Fondo di Garanzia mutui prima casa per acquisto e ristrutturazione: come funziona?Leggi l'articolo
Agevolazioni seconda casa senza vendere la prima: è possibile?Leggi l'articolo
TrustPilot LogoEccellente 9,6 su 10
Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più
Potrebbero anche interessarti
  • 1 dicembre17 views

    Come funziona un mutuo per la prima casa

    Hai deciso di comprare la tua prima casa e stai cercando di capire come funziona un mutuo per la prima casa?  Scopri insieme a noi come funziona un mutuo per la prima casa, come ottenerlo e tutte le agevolazioni previste per l’acquisto della prima casa!   Cos’è un mutuo prima casa Un mutuo consiste in […]
    Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero
  • 25 novembre88 views

    Quante e quali tasse si pagano sull’acquisto di una casa?

    Stai pensando di acquistare casa ma vorresti saperne di più sui costi ai quali andrai incontro? Questa guida è stata pensata proprio per te: ti parleremo di quante e quali siano le tasse sull’acquisto a cui dovrai fare fronte. Tratteremo nello specifico di quelle generiche, di quelle specifiche per la prima casa, per la seconda […]
    Miriam PeraniMiriam Perani
  • 22 novembre114 views

    Acquisto casa under 36: tutto ciò che devi sapere

    Sono previste agevolazioni per l’acquisto casa under 36? Quali sono? Ci sono requisiti per accedere ai bonus casa? Risponderemo a tutte queste domande nella guida che segue, che ti aiuterà a scoprire come orientarti e come fare richiesta di un bonus per l’acquisto della prima casa se hai meno di 36 anni.  Quali agevolazioni Se […]
    Miriam PeraniMiriam Perani