comprare casa

Comprare Casa a Milano: Quali Sono le Zone da Evitare

comprare-casa-a-milano-zone-da-evitare-copertina
1.2Kviews

Decidere di vivere a Milano è un grande passo, alla base del quale spesso vi sono ragioni economiche. Queste sono legate ad esempio ad un’interessante offerta di lavoro o all’intenzione di frequentare un corso di studi universitario.

Le opportunità offerte da Milano, una città così aperta, cosmopolita ed intraprendente sono molte e per ogni esigenza. Ovviamente però scegliere una città dalle mille opportunità comporta spese ed investimenti corposi, sui quali è importante ragionare fin dall’inizio.

Milano rappresenta un polo finanziario e culturale, capitale attraente per gli investitori italiani e stranieri. Inoltre è l’unica città in Italia a guardare effettivamente al futuro e al modello delle altre metropoli europee. Pochi accorgimenti, come abbiamo trattato dandovi consigli e suggerimenti per vivere a Milano, e si può intraprendere davvero una nuova vita in questa città.

Per tali ragioni il mercato immobiliare a Milano è davvero molto attivo e vivace. Basti pensare che ben il 35% delle trattative immobiliari italiane nel 2016 è stato concluso in questa città. Allo stesso modo, decidere di investire e comprare casa a Milano rappresenta una scelta sicura e conveniente.

Dati alla mano, in questa città i prezzi delle case sono in salita, con un aumento dell’1,3% solamente nell’ultimo anno. Il prezzo medio di un immobile è salito quindi ad oltre 5 mila euro al metro quadro.

Molti sono i quartieri presi letteralmente d’assalto, zone nelle quali comprare casa vuole dire assicurarsi un investimento fruttuoso per gli anni a venire. Centro storico, Navigli, Isola e Politecnico sono solo alcune delle zone migliori dove conviene comprare casa a Milano.

A questo punto viene da chiedersi: ogni zona è così vantaggiosa? La riposta è no.

Per informazioni più generali sulla città, ecco Milano: i quartieri migliori dove andare ad abitare.

Zone da evitare

Come tutte le città, ogni quartiere di Milano offre determinate opportunità e vantaggi. Questi, tradotti in numeri sul mercato immobiliare, confermano la crescita dei prezzi delle case. In questo proficuo quadro è importante conoscere anche particolari zone che, negli ultimi anni, hanno registrato una diminuzione dei prezzi e dell’interesse degli investitori.

Quarto Oggiaro è sicuramente tra le zone da evitare a Milano se si vuole comprare casa. La periferia Nord di Milano sembra distare centinaia di km dal Duomo, dal Castello Sforzesco o dalla Galleria Vittorio Emanuele II. Solamente in un anno ha registrato un calo del -10,2%, che si traduce in 2600 euro al metro quadro. Più chiara la situazione se si mette questa zona accanto agli 8000 euro al metro quadro che Milano registra come costo medio degli immobili.

comprare-casa-a-milano-zone-da-evitare-2

Altre zone, però, hanno registrato un picco in discesa nei prezzi delle case, ad esempio Istria-Maciachini in calo dell’oltre -4%. Benché abbia una situazione migliore rispetto a quella di Quarto Oggiaro, con questo abbassamento ha raggiunto poco più di 3000 euro al metro quadro. Seguono altre zone di Milano nelle quali è sconsigliabile comprare casa come le zone di Turro-Precotto, Fulvio-Testi, Missori-Santa Sofia e Musocco-Villapizzone.

Se si allarga lo spettro non solamente al 2018 ma anche agli anni passati, sono molte altre le zone che hanno visto una progressiva ed importante diminuzione del valore immobiliare delle case. Hanno registrato ad esempio un calo tra il -7 e -4% anche le zone di Carbonari-Maggiolina, Corvetto e Accursio.

Le meno sicure

Un importante fattore da considerare quando si vuole comprare casa è inoltre la sicurezza. Milano, in questo, si classifica nella norma, eppure vi sono delle zone da evitare, i cosiddetti quartieri “difficili”. In queste zone la scarsa fama ha influito sulle quotazioni degli immobili sul mercato. Ritroviamo oltre Quarto Oggiaro e Corvetto, anche Lorenteggio e le zone attorno a via Gola e via Padova. In particolare quest’ultima zona, la cosiddetta NoLo (North of Loreto), è considerata un’area di degrado che non invoglia a crescere il mercato immobiliare.

comprare-casa-a-milano-zone-da-evitare-2

Menzione a parte merita poi la zona della Stazione Centrale. Questa zona ha vissuto un incremento dei prezzi fino al 2017, quando cioè si è infranto il sogno di vedere la sede dell’Agenzia Europea del Farmaco al Pirellone. La zona a quel punto, benché molto centrale, ha visto una diminuzione del valore delle case, anche a fronte della scarsa sicurezza dell’area soprattutto nelle ore serali.

Comprare casa a Milano conviene?

Assolutamente sì.

Come abbiamo detto si tratta di un mercato in salita, molto attivo, il più vivace del nostro Paese e capace di fruttare un giro di oltre 3 miliardi di euro. Esattamente come chi ha deciso di comprare casa a Torino o in un’altra città, è importante affidarsi all’esperienza degli esperti. Importante è anche valutare bene le possibilità offerte dal quartiere che si sta tenendo d’occhio e in cui si vorrebbe investire e/o vivere. Solamente in questo modo si eviterà di comprare casa in zone di degrado a Milano o non così convenienti sul mercato.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.