comprare casa

Comprare Casa a Milano: La Guida Completa

comprare-casa-a-milano-copertina
212views

Il fascino di Milano è innegabile sia per chi vi è nato e cresciuto, sia per chi è in procinto di trasferircisi. In quest’ultimo caso i motivi per farlo variano dall’iniziare un nuovo percorso di studi, all’approfittare di una tra le tante opportunità lavorative offerte dalla città lombarda. E perché no, magari si vuole semplicemente iniziare una nuova vita nell’unica metropoli italiana, senza doversi trasferire per forza a migliaia di km di distanza.

Insomma, decidere di vivere in questa città sembra essere una scelta abbastanza scontata, forse meno buttarsi nel mercato immobiliare e convincersi di comprare casa. Per questo motivo abbiamo creato una guida definitiva su come, dove e perché acquistare casa a Milano, che vi aiuterà a colmare i vostri dubbi e vi guiderà passo passo nella scelta dell’immobile perfetto per voi.

Acquistare casa a Milano: conviene?

Questa domanda è certamente la più importante che possiate porvi in questo ambito e la risposta è assolutamente sì.

Stiamo parlando di una città che negli ultimi anni ha vissuto una crescita davvero impressionante, fino a divenire, a tutti gli effetti, una vera realtà europea.

Milano è un polo finanziario, economico, culturale ed industriale, aperto al mercato internazionale più di qualunque altra città italiana. Al tempo stesso, però, Milano è alla portata di tutti, in grado di soddisfare qualunque esigenza.

Date un’occhiata a Vivere a Milano: istruzioni per l’uso, consigli e suggerimenti.

Dall’Expo in poi la città è cresciuta a vista d’occhio e si è trasformata in una metropoli attiva, vivace e multietnica. Milano è attraente difatti sia per gli investitori italiani che per quelli stranieri. Oltre il 35% delle trattive immobiliari del nostro Paese si è concluso a Milano, per un guadagno di oltre 3 miliardi di euro.

Per merito di questi investimenti il valore degli immobili è aumentato vertiginosamente, per un aumento dell’1,3% solamente nell’ultimo anno. Comprare casa a Milano, in questo momento, vuole dire avere un guadagno di oltre 5 mila euro al metro quadro e assicurarsi, dunque, un investimento redditizio per gli anni a venire.

Motivi per scegliere Milano

I vantaggi derivati dall’acquisto di una casa a Milano sono legati ad una serie di opportunità che questa città offre. Diamo un’occhiata adesso, più da vicino, ai motivi pratici per scegliere di investire e comprare casa proprio a Milano.

  • Opportunità di lavoro: Milano è sede di aziende multinazionali ed è la realtà economica più attiva d’Italia. Si può praticamente trovare lavoro in ogni settore, da quello privato a quello pubblico, da chi è interessato alla finanza, alla moda, dalla ristorazione ai beni culturali .
  • A portata di tutti: sì, Milano è una città costosa, tra le più costose d’Italia, ma il costo della vita è ben rapportato alla qualità offerta e alle retribuzioni. Basti pensare che se si vuole affittare o acquistare una casa basta spostarsi di poco dal centro e si troveranno prezzi davvero per tutte le tasche.
  • Costo della vita: sembra strano, come si è visto, essendo molto costosa, ma è davvero possibile vivere a Milano spendendo poco. Esattamente come per gli affitti e l’acquisto delle case, vi è una vasta scelta di negozi e supermercati tra cui scegliere ed abbassare il costo della spesa. Anche per i trasporti i prezzi degli abbonamenti sono molto competitivi: con 35 euro si ha un abbonamento mensile e basta spendere 11,30 euro per corse illimitate per 7 giorni.
  • Traporti: la società ATM è quella che si occupa dei trasporti urbani e c’è da ammettere che Milano è ben collegata, al punto di poter spostarsi in città e in periferia anche senza la macchina ad ogni ora del giorno. Il centro è a traffico limitato e ci si può godere splendide passeggiate a piedi o in bici. Per chi invece si muove per via aerea vi sono ben 3 aeroporti con scali internazionali, che permettono di raggiungere ogni città europea, ma anche italiana, in poco più di un’ora.
  • Posizione: chi lo ha detto che Milano e la Lombardia sono sempre grigie? Milano infatti è in una posizione strategica che permette di raggiungere mare o montagna in pochissimo tempo.
  • Inaugurazioni ed eventi: Milano è tappa fissa per i concerti di artisti internazionali, mostre e aperture esclusive di locali famosi in tutto il mondo. Basti citare ad esempio Starbucks aperto lo scorso anno a pochi passi dal Duomo e la famosissima catena di supermercati tedeschi Aldi.
  • Università: tantissime e rinomate facoltà tra cui scegliere, dal Politecnico a IULM, dalla Cattolica alla Nuova Accademia di Belle Arti (NABA). Si può frequentare qualsiasi corso di studio ed essere pronti ad entrare nel mondo del lavoro.
  • Multiculturale: guardando alle altre città europee, chi vuole comprare casa a Milano entrerà in contatto con tante altre culture, espresse anche sotto forma di negozi e ristoranti etnici.
  • Criminalità: si tratta di un fattore sempre presente nelle metropoli, sia per chi vuole vivere a Milano, sia per chi vuole vivere a Roma o in qualunque altra grande città. Ve lo inseriamo dal momento in cui, grazie alle Istituzioni competenti, il tasso di criminalità nel 2019 è in calo.

Questi sono solo alcuni dei vantaggi offerti da Milano a chi desidera trasferirsi ed acquistare qui casa.

Prova a leggere anche Comprare Casa a Torino: La Guida Definitiva.

Dove comprare casa

Come si è visto, i vantaggi offerti da Milano a chi desidera acquistare casa da privati sono molti e sono legati anche alle opportunità offerte da alcuni quartieri della città. Diverse zone sono state letteralmente prese d’assalto da parte degli investitori, garantendosi, in questo modo, una casa o un immobile che di anno in anno aumenterà il proprio valore.

Date un’occhiata a Pronti ad investire? Ecco dove conviene comprare casa a Milano.

Le zone migliori…

Sicuramente il centro rappresenta l’opzione migliore per chi desidera comprare casa e non ha problemi di budget. Si tratta infatti di una zona con ottimi segnali di ripresa sul mercato negli ultimi anni ma, al tempo stesso, molto costosa e non adatta a tutte le tasche. Il costo medio al metro quadro è di circa 8 mila euro che varia a seconda della posizione più o meno centrale.

Ad esempio la cifra sale fino ed oltre ai 9 mila euro al metro quadro per l’acquisto di una casa nella zona del Duomo. Moltissimi sono però i vantaggi: dall’essere proprio al centro della città e dunque della vita cool e fashion di Milano, ad abitare in una zona a traffico limitato e ben servita dai mezzi e tra le più suggestive e belle d’Italia.

comprare-casa-a-milano-2

Anche la zona dei Navigli è un’area davvero vantaggiosa per chi desidera acquistare casa a Milano. Si tratta del cuore della città, amata dai giovani per la presenza di locali glamour e alla moda e per l’estrema vicinanza a molte facoltà. Mentre un tempo questi canali erano utilizzati come mezzo di collegamento, adesso non fanno che creare un’atmosfera eterea ed affascinante. Addirittura per il New York Times, Ripa di Porta Ticinese è una tra le strade più belle d’Europa, ricca di negozi e cuore della movida milanese.

Come dimenticare poi il quartiere Isola, una delle aree urbane più amate e popolate, simbolo di Milano e del suo sguardo verso l’innovazione. Se compro casa qui a Milano e mi affaccio alla finestra ho modo di ammirare i 231 metri di altezza del grattacielo più alto d’Europa, la Torre Unicredit e il famoso Bosco Verticale, un progetto composto da due edifici di riforestazione metropolitana.

Sono molte altre poi le zone in cui comprare casa conviene, come ad esempio la zona di Sempione o l’area attigua a via Tortona. Quest’ultima, in particolare, è un centro artistico e industriale, sede dell’internazionale Fuorisalone. Qui per un immobile si può spendere attorno ai 2800 euro al metro quadro. Da tenere d’occhio inoltre le case vicino alle fermate della linea M4, per le quali si prospettano nei prossimi anni rivalutazioni fino al 20%.

… e le zone da evitare

Allo stesso modo, come vi sono quartieri in cui conviene davvero l’acquisto di una casa, altre zone hanno invece registrato un calo di interesse e del valore degli immobili. Parliamo ad esempio della periferia Nord di Milano, Quarto Oggiaro, con un calo dei prezzi dell’oltre -10% o altre come Corvetto, Istria-Maciachini e Lorenteggio.

comprare-casa-a-milano-1

I consigli se si vuole comprare casa a Milano sono di fare una ricerca approfondita sulla città e sulle opportunità, vantaggi e, dunque, anche svantaggi di ogni quartiere e di chiedere eventualmente una mano a degli esperti del settore.

Dà un’occhiata a Comprare casa a Milano: quali sono le zone da evitare.

Comprare casa o andare in affitto?

Di fronte a cifre anche abbastanza elevate (considerate però sempre i vantaggi futuri di un investimento immobiliare fruttuoso) è normale porsi questo quesito.

Attualmente i contratti di locazione hanno visto un aumento dei prezzi, più alto rispetto alla media in Italia, approfittando soprattutto delle zone universitarie o di quelle vicino ad aziende e dunque abitate da lavoratori.

Certo è che, nonostante il periodo di crisi che vive il nostro Paese, investire sul mattone a Milano, valutando sempre prima il quartiere e la qualità della vita offerta dalla zona di propria preferenza, è una delle possibilità immobiliari più vantaggiose in Italia. Gli investitori stranieri, ad esempio, sono sempre più attratti dalla città lombarda, al punto che la domanda di acquisto è salita dal 13% al 24%.

Alla luce degli investimenti di imprenditori italiani e stranieri che hanno visto e vedono il potenziale di questa città, Milano rappresenta una metropoli in divenire, pronta a porsi al livello delle grandi capitali mondiali. Ne è un esempio la candidatura ancora aperta alle Olimpiadi Invernali del 2026 o quella per essere la sede dell’Agenzia Europea del Farmaco. Milano insomma, diversamente da molte altre città italiane, non ha paura di osare ed anche per questo non ha nulla da invidiare alle capitali europee.

Qual è il locale più richiesto?

Diversamente dalle altre città italiane in cui si prediligono monolocali, bilocali o trilocali, a Milano la tipologia di casa più richiesta è il bilocale. Questa scelta è la preferita non solamente da parte di chi vive da solo, come single o chi ha deciso di trasferirsi in città per motivi di lavoro. Infatti i due locali sono molto apprezzati anche dalle famiglie, composte ad esempio dai genitori e uno o due figli.

La superficie di questa casa si estende su circa 65 metri quadri e, mediamente, tenendo conto del valore di acquisto degli immobili a Milano dai più costosi ai più economici, costa circa 205 mila euro.

Insomma, Milano, seguendo le orme di Roma e Napoli, accoglie di buon grado il modo di dire “più la città è grande e più compro una casa piccola”.

Questa soluzione è vantaggiosa perché permette di garantirsi l’acquisto di una casa in una delle città, come abbiamo visto, con più opportunità lavorative e non solo in Italia e con un valore che si prospetta in aumento negli anni a venire.

Comprare casa a Milano: consigli

Arrivati a questo punto della nostra guida, non possiamo che dare degli ultimi consigli ai privati che desiderano comprare casa a Milano.

  • Scelta del quartiere: ribadiamo questo concetto perché è davvero fondamentale. Scegliere una casa accanto al posto di lavoro non sempre si rivela la soluzione ideale. Piuttosto è consigliabile valutare con attenzione la posizione della zona di interesse rispetto la città, la qualità della vita offerta e dei mezzi che la raggiungono. Dimenticate l’auto e preparatevi a lunghe pedalate o a risparmiare prendendo bus e metro.
  • Valutare anche la periferia: soluzioni molto interessanti sono offerte anche dai quartieri periferici di Milano, come Lambrate o Sesto San Giovanni, collegate davvero molto bene con la metropolitana, meno caotiche del centro, ma lo stesso piene di negozi e locali.
  • Accettare di vivere in una metropoli: sembra quasi scontato, ma Milano è molto diversa dalle altre realtà urbane in Italia e non sempre è tutto rosa e fiori. Se si accetta di comprare qui casa, si dovrà fare i conti anche il caos e il rumore tipici delle grandi città e ovviamente anche lo smog.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.