comprare casa

Pronti ad Investire? Ecco dove Conviene Comprare Casa a Milano

dove-comprare-casa-a-milano-copertina
2.4Kviews

L’investimento immobiliare ha sempre rappresentato una certezza per gli italiani, anche nei periodi in cui la crisi ha afflitto i nostri concittadini. Oggi però sul mercato la domanda è in crescita, anche per merito della riduzione, rispetto agli anni passati, dei tassi di interesse sui mutui.

Secondo la Camera di Commercio, in particolare, a Milano i prezzi delle case sono in salita. Attualmente il prezzo medio al metro quadro è di 5 mila euro, tenendo conto dell’aumento dell’1,3% rispetto allo scorso anno. I motivi sono legati all’interesse degli italiani e di molti stranieri verso una città in rapida ascesa economica e la riqualificazione di molte zone e quartieri.

A questo punto l’unica domanda vera da farsi è dove investire a Milano? Come abbiamo avuto già modo di trattare parlando dei consigli per chi vuole comprare casa, è importante soffermarsi sulle potenzialità offerte dalla città dove si vuole investire. Approfondiamo quindi il discorso, tenendo presente le zone a Milano dove conviene di più comprare casa.

Dove conviene investire a Milano?

Milano è sicuramente il luogo ideale in cui vivere. Si tratta di una città alla portata di tutti, così vasta ed aperta al modello europeo da poter soddisfare ogni esigenza. Per chi ha quindi deciso di investire a Milano, è necessario tenere in considerazione la qualità della vita e dei servizi offerti da ogni singolo quartiere e le quotazioni sul mercato degli immobili siti in queste zone.

Centro storico

Dati alla mano il centro rappresenta sicuramente una scelta sicura e molto ambita, con segnali di ripresa sul mercato del ben 2,5%. Benché rispetto alla vastità di Milano il centro storico risulti una zona di ridotte dimensioni, ciò non deve trarre in inganno, poiché sono davvero molti i vantaggi che si possono trarre da un investimento in questa zona.

Comprare casa al centro vuol dire puntare su uno dei luoghi più belli e suggestivi della città. Parliamo ad esempio del Duomo, del castello Sforzesco, del parco Sempione e della Galleria Vittorio Emanuele II. Questi sono solamente alcuni dei simboli della città a portata di mano, ma i vantaggi dell’investire nel centro di Milano sono anche di tipo pratico. Offre intrattenimenti per tutti i gusti, dai locali notturni, ai musei e alla moda e dispone di un’efficiente rete di mezzi di pubblici.

Ovviamente per queste ragioni gli immobili sono di fascia alta e rappresentano un lusso che solamente pochi possono permettersi, ma la prima scelta per chi non ha problemi di budget. Il prezzo medio è di 8000 euro al mq, fino a oltrepassare i 9000 euro quando ci si avvicina alla zona del Duomo e Cairoli. Più abbordabili i quartieri tra Porta Genova e Porta Romana dove per comprare casa servono solo (si fa per dire) poco più di 6000 euro al mq.

I luoghi della movida

Come dimenticarsi dei Navigli, l’anima della night life milanese. Si tratta di un’area sempre affollata di turisti ed amata dai ragazzi per i locali e per la vicinanza alle Università come Bocconi e IULM. Tenendo presente i Navigli come zona a Milano dove comprare casa, un punto a suo favore è anche l’essere a traffico limitato. Inforcate le vostre biciclette e godetevi una piacevole passeggiata.

dove-comprare-casa-a-milano-1

Secondo gli esperti tra le zone dove conviene di più investire a Milano ci sono i quartieri della movida. Da Brera a Porta Nuova la domanda di chi desidera investire è molto attiva e in crescita rispettivamente del 3% e 2%. Anche stavolta i prezzi salgono e lo si capisce dal soprannome di Porta Nuova, ossia “quartiere dei nababbi” per gli investimenti degli ultimi anni che hanno portato alla costruzione dei due grattacieli che compongono il complesso del Bosco Verticale. Per quest’area gli investimenti medi rientrano nei 5900 euro al mq.

Le fermate della M4

Solamente nel 2018 gli immobili vicini alla linea M4 hanno avuto una crescita dell’1%. Si prospettano però per i prossimi anni rivalutazioni fino al 20% delle case, per un aumento totale del valore di ben un miliardo e mezzo di euro. Ovviamente per far fronte a tali cifre è importante sapere esattamente dove investire.

Le zone più appetibili con una crescita che si prospetta più alta sono quelle attorno a viale Piceno-Indipendenza, del Tribunale e di via Corsica. Meno elevati invece per le zone centrali, dalle zone di Sant’Ambrogio a Santa Sofia e Sforza.

Lambrate e Chinatown

Neanche a dirlo, più ci si allontana dal centro e più i prezzi degli immobili sono meno elevati. Alcune zone però sono degne di nota per gli ottimi collegamenti con il centro grazie alla rete ferroviaria e metropolitana.

Se si è ancora indecisi su dove investire a Milano, si dovrebbe quindi tenere conto di Lambrate. Qui comprare casa costa attorno ai 2500 euro al mq, un prezzo equilibrato e per tutte le tasche. Questa zona infatti, che vi avevamo già menzionato trattando dei quartieri migliori dove abitare a Milano, è la soluzione ideale per chi lavora in città ma desidera comprare casa lontano dal centro, in un’area periferica, eppure molto amata e in voga per i locali presenti e i prezzi più contenuti.

dove-comprare-casa-a-milano-2

Tornando di nuovo al centro merita menzione il dinamico mercato attorno alla multietnica zona Sarpi. In seguito ad una serie di investimenti e opere di riqualificazione e l’apertura di locali a commistione italo-cinese, questa zona è attualmente un quartiere molto amato, giovanile e vivace. Comprare casa qui costa circa 2800 euro al mq, grazie anche all’interesse immobiliare dopo l’apertura della Fondazione Feltrinelli e la sede di Microsoft.

Comprare casa a Milano: perché?

Milano è la città italiana che più guarda al modello delle metropoli internazionali, con entrambi gli occhi puntati bene verso il proprio futuro.

Milano. Capitale della moda e del design, ma non solo. Milano è anche un centro economico ed industriale, capace non solamente di affacciarsi all’Europa, ma di generare numeri a livello delle più grandi realtà europee. Dall’Expo in poi ha sviluppato una nuova vivacità, che rende il centro di Milano una vera e propria attrattiva per i turisti e che non ha nulla da invidiare alle città d’arte. Come dimenticare poi la candidatura di Milano alle Olimpiadi Invernali del 2026? Giusto un’ulteriore prova dell’intraprendenza e dell’entusiasmo di questa città. Esempio per le altre città italiane e sempre pronta a lanciare un guanto di sfida alle capitali mondiali.

Insomma, dalla classica città che si svuota la domenica, è diventata un centro attrattivo per i residenti e non solo. Tutto questo non fa che riflettersi sul mercato immobiliare. Difatti solamente nel 2016, a Milano è stato concluso il 35% delle trattative immobiliari italiane, per un valore di ben 3,2 miliardi di euro.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Leave a Response

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sappiamo che stai leggendo con interesse questo articolo

Scarica la guida sui contratti di locazione! Ti aiuterà per evitare di incorrere in errori che potrebbero costarti tempo e denaro.​

Non lo faremmo se non fosse così importante!
Visto che sei così interessato a questi argomenti puoi scaricare ora la nostra guida gratuita sui contratti di locazione.

Ti aiuterà per evitare di incorrere in errori che potrebbero costarti tempo e denaro.

Compila il form qui sotto e ricevi immediatamente la guida!
(ricevi in più gratuitamente i modelli di contratti fac-simile da stampare e compilare, poi potrai riprendere a leggere questo articolo!)

Se hai trovato interessante questo articolo prima di andartene puoi scaricare la nostra guida gratuita sulle locazioni!

Cosa troverai nella guida?

  • Elenco dei contratti stipulabili e delle formule e procedure di attuamento
  • Approfondimento giuridico su norme e articoli utili per essere informati su “oneri e onori” del proprietario di casa
  • Modelli e contratti fac simile da stampare e compilare