Home | comprare casa | I borghi italiani dove acquistare casa a 1€
pixel per articolo 181939comprare casa

I borghi italiani dove acquistare casa a 1€

24 feb 20218 min. di lettura
Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero

Il progetto Casa a 1 euro ha conquistato il territorio italiano, dal nord  al sud, con l’obiettivo di ripopolare e far ripartire l’economia di alcuni splendidi borghi abbandonati. In che modo?

Come suggerisci il nome, il progetto consiste nel poter acquistare casa a 1 euro. Una possibilità decisamente allettante per i giovani italiani che non possono permettersi un mutuo e per chi, vivendo all’estero, ha sempre sognato di vivere la dolce vita italiana. Un’iniziativa molto nobile, che può dare nuova linfa vitale al mercato immobiliare e che vale la pena approfondire.

Non solo, questo progetto può essere anche un’ottima base per intraprendere una nuova avventura imprenditoriale. Devi sapere infatti che la promozione di questi territori include anche l’incentivazione di attività turistiche. Per cui, l’immobile potrà essere riqualificato come abitazione ma anche come piccolo hotel o B&B fino ad arrivare a progetti di alberghi diffusi.

Stavi sognando di acquistare casa a 1 euro? Scopri tutto quello che devi sapere su come funziona casa a un euro e la lista completa dei meravigliosi borghi con casa in vendita a 1 euro in tutta Italia.

Casa a un euro come funziona

Le case a 1 euro sono immobili pericolanti o fatiscenti in piccoli borghi italiani di cittadini privati che le cedono in donazione al Comune. I Comuni tramite procedura pubblica mettono in vendita queste case al prezzo simbolico di 1 euro. 

Il prezzo di acquisto è effettivamente un euro, a cui però vanno aggiunte una serie di spese per la ristrutturazione obbligatoria dell’immobile. Chi acquista casa a 1 euro, deve infatti obbligatoriamente:

  • Prevedere un progetto di ristrutturazione e rivalutazione della stessa entro 365 giorni dall’acquisto. 
  • Sostenere le spese di ristrutturazione, le spese notarili per la registrazione, le volture e l’accatastamento.
  • Una volta ottenuti i permessi, far partire i lavori entro 2 mesi
  • Completare la ristrutturazione entro 3 anni
  • Stipulare una polizza fideiussoria di 5mila euro della durata di tre anni, che viene rimborsata alla scadenza.

Infine, tra coloro che rispondono al bando di solito si accetta o comunque si privilegia chi ha intenzione di trasferire la residenza nella nuova casa e di avvalersi di mano d’opera locale per gli interventi di riqualificazione.

Vantaggi rispetto all’acquisto di una casa normale

Tutti i contribuenti assoggettati all’Irpef possono detrarre una parte dei costi sostenuti per ristrutturare le abitazioni. Una detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute, con un limite massimo di spesa di 96mila euro per ciascuna unità immobiliare, e si applica per interventi relativi:

  • manutenzione straordinaria,
  • restauro e risanamento conservativo,
  • ristrutturazione edilizia.

Oltre alla detrazione del 50% è possibile richiedere l’IVA agevolata e detrazioni sugli interessi passivi sui mutui. 

Bisogna anche tenere conto del Superbonus 110% laddove si proceda ad una ristrutturazione che migliori l’efficienza energetica dell’immobile di almeno due classi energetici, valido sia sulle prime che sulle seconde case.

Per te si tratterebbe della prima casa, scopri tutto sul Bonus prima casa 2020.

Se stai acquistando una seconda casa, scopri anche le tasse per l’acquisto di una seconda casa.

Insomma, sono moltissimi i vantaggi rispetto all’acquisto di una casa classico, senza contare che si tratta di case nei 33 tra i più bei borghi d’Italia. Scopriamoli insieme!

Case in vendita nei borghi abbandonati – Lista completa e aggiornata

Ci siamo, ecco la lista completa dei borghi dove acquistare casa a 1 euro. Sei un tipo da mare, da montagna o vuoi solo tanto relax non importa dove? Ce n’è per tutti i gusti!  Scopriamo regione per regione, dal profondo sud alle vette delle montagne del Nord Italia, i 33 borghi con case in vendita a 1 euro.

Comprare case a 1 euro in Sicilia

La Sicilia è la regione in cui questa iniziativa ha avuto inizio e dove ha preso più piede. A partire dalla pioniera Salemi, sono in tutto 13 i borghi in cui poter comprare casa a un euro (anche se al momento la procedura è ferma in uno di questi, Termini Imerese).

Da Troina, il ‘balcone più alto della Sicilia’, e Regabulto in provincia di Enna, a Gangi (Palermo) e Sambuca (Agrigento), primi classificati nei borghi più belli d’Italia rispettivamente nel 2014 e nel 2016.Proseguiamo poi in collina, nella splendida provincia di Agrigento, con Racalmuto, Cammarata e Bivona. Dalle montagne alle colline non può mancare il mare della Sicilia, andiamo a Augusta in provincia di Siracusa. A Messina troviamo Saponara e Itala e infine Mussomeli a Caltanisetta.

Comprare case a 1 euro in Sardegna

Sono 3 i borghi dove comprare casa a 1 euro nella splendida Sardegna. Al momento non si hanno però disponibilità in due di questi, Ollolai in provincia di Nuoro e Nulvi a Sassari. In quest’ultima l’iniziativa ha avuto talmente successo che tutte le case disponibili sono state già acquistate. Troviamo invece al momento delle case a 1 euro a Montresta, un paesino di oltre 400 abitanti della Planargia, al confine col Logudoro turritano. Il suo centro abitato, vicino a Bosa è distante 40 chilometri da Alghero, 80 dal capoluogo Oristano e a meno di mezz’ora d’auto dalle spiagge di Bosa Marina .

Comprare case a 1 euro in Puglia

Nella bellissima Puglia, sono 3 i luoghi incantevoli dove acquistare casa a un euro. Due piccoli borghi Biccari (Foggia) e Caprarica di Lecce (Lecce) e la città di Taranto.

Al momento non si hanno disponibilità a Caprarica di Lecce, nel meraviglioso Salento. Troviamo invece ben 15 immobili a Biccari, un vivace paese di 2600 abitanti a 450 metri sul livello del mare. Infine ha aderito alla proposta anche la città di Taranto, nell’ottica della riconversione economica della città che si candida alla “capitale italiana della cultura per l’anno 2021”.

Rose casa a 1 euro a in Calabria

In provincia di Cosenza, troviamo Rose, l’unico borgo al momento che fa parte di questa iniziativa in Calabria. Un territorio prevalentemente montano, circondato di pinete, per un paradiso di relax a pochi chilometri dal mare.

Laurenzana casa a 1 euro in Basilicata

L’unico borgo con case a 1 euro in Basilicata è Laurenzana in provincia di Potenza. Siamo a circa 850 metri sul livello del mare, in un borgo che nasce nel medioevo e unisce la bellezza della storia con quella della natura che lo circonda.

Comprare case a 1 euro in Campania

Si trovano sparsi per la provincia di Avellino i 3 borghi di Teora, Bisaccia e Zungoli dove acquistare casa a 1 euro. In realtà, il piccolo borgo di Teora non ha propriamente casa a 1 euro ma ha optato per un contributo per l’affitto di 150€ al mese oppure un contributo per l’acquisto di una casa pari a 5000€.

Castropignano casa a 1 euro in Molise

Ad oggi, il progetto è stato approvato in Molise solo a Castropignano in provincia di Campobasso. Un piccolo borgo che si caratterizza per i grandi sentieri erbosi chiamati tratturi che lo circondano. Il tratturo è un sentiero che si è creato nel tempo per il passaggio e per il calpestio delle greggi e dalle carovane.

Cantiano casa a 1 euro nelle Marche

In provincia di Pesaro Urbino, alle pendici del Monte Catria, potrai acquistare a 1 euro delle case nel piccolo borgo medioevale di Cantiano. Borgo che ha ottenuto la Bandiera Arancione per l’eccellenza e la qualità della sua offerta

Lecce nei Marsi casa a 1 euro in Abruzzo

Ha aderito all’iniziativa anche il piccolo paese di Lecce nei Marsi, immerso nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo. Non ci sono però oggi disponibilità.

Patrica casa a 1 euro nel Lazio

Stesso discorso vale per il piccolo paesino di Patrica in provincia di Frosinone, dove al momento non ci sono disponibilità ma sono stati censiti 38 immobili che potrebbero entrare in vendita a 1 euro.

Comprare case a 1 euro in Toscana

Fabbriche di Vergemoli a Lucca è l’unico comune che ad oggi aderisce ancora al progetto in Toscana, anche se al momento non ci sono casa disponibili per l’acquisto a 1 euro. Anche Montieri a Grosseto faceva parte del progetto, ma ha recentemente sospeso l’adesione.

Milano casa a 1 euro in Lombardia

Ci spostiamo ora nel nord Italia, a partire da Milano che ha deciso di aderire al progetto di vendita di casa a 1 euro per combattere la speculazione edilizia. Non si vendono  quindi a 1 euro le case, ma dei terreni edificabili. Si tratta in questo caso di grandi progetti, con terreni di migliaia di metri quadri per la costruzione di alloggi. 

Borgomezzavalle casa a 1 euro in Piemonte

In Piemonte, il piccolo comune di Borgomezzavalle, nella Valle Antrona, ha lanciato più iniziative per ripopolarsi. Case a 1 euro ma anche incentivi di 1000€ per i nuovi nati, 2000€ per chi apre una partita Iva, asilo e mensa gratuiti.

Oyace casa a 1 euro in montagna in Valle d’Aosta

Siamo partiti dalle montagne di Troina in Sicilia per il nostro viaggio nelle case in vendita nei borghi abbandonati d’Italia e chiudiamo con le montagne di Oyace, nella Valle d’Aosta. Un paesino di soli 200 abitanti con molti immobili in disuso, che si trova a quota 1400 metri.

Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa

Sismabonus per acquisto di case antisismiche: come funzionaLeggi l'articolo
Il mercato immobiliare a Roma: prezzi in discesaLeggi l'articolo
Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click