Home | Vendere casa | Come vendere una casa da ristrutturare
pixel per articolo 183448Vendere casa

Come vendere una casa da ristrutturare

5 mar6 min. di lettura
Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero

Vuoi mettere in vendita casa anche se avrebbe bisogno di qualche intervento per rimetterla a nuovo e ti chiedi: come vendere una casa da ristrutturare?

Secondo i dati Istat, quasi l’80% del patrimonio immobiliare italiano è costituito da case costruite almeno 30 anni fa, con ben il 40% delle case costruite tra il 1919 e il 1946.

È quindi molto più comune di quello che penseresti trovare sul mecato delle case che necessitano di qualche intervento di manutenzione. Ma allora, conviene davvero ristrutturare?

 

Ristrutturare o non ristrutturare prima di vendere?

La prima scelta da fare quando si decide di vendere una casa da ristrutturare è se effettivamente intervenire con i lavori prima della vendita oppure lasciare la casa nelle condizioni in cui si trova.

La scelta dipende principalmente da due aspetti: il fattore tempo e le condizioni effettive dell’immobile.

 

Fattore tempo

Vendere subito significa vendere ad un prezzo inferiore per un guadagno immediato. Nei casi in cui ci sia bisogno immediato di liquidità, questa è probabilmente la migliore se non l’unica strada percorribile. 

Se invece non hai immediata necessità di denaro e vuoi guadagnare il massimo dalla vendita e sei disposto ad aspettare, investire in una ristrutturazione prima di vendere permette un forte incremento del valore dell’immobile e puo risultare una scelta vantaggiosa.

 

Condizioni dell’immobile

Per quando riguarda le condizioni dell’immobile, abbiamo 3 possibili scenari:

  1. Hai ricevuto in eredità un immobile inabitabile? Allora sarà veramente difficile vendere senza procedere prima ad una ristrutturazione. Qui la scelta del target diventa fondamentale. Molti acquirenti, in particolare affaristi e investitori, possono infatti riconoscere un grandissimo valore in un immobile da ristrutturare. Basti pensare a immobili storici o collocati in zone particolarmente ricercate, la cui ristrutturazione permette di restituire una casa di pregio, utilizzabile anche per eventuali vendite successive o contratti di locazione vantaggiosi.
  2. Nel caso di un immobile con importanti difetti da riparare ma comunque abitabile, ristrutturare prima ha un costo sostenuto ma consente di aumentare esponenzialmente il valore dell’immobile. La scelta di ristrutturare dipenderà da un’attenta analisi dei costi e dei possibili benefici ottenibili tramite questa operazione. Tieni presente che molti compratori pensano sono spaventati dalla prospettiva di importanti e costose ristruttrazioni. Per motivare i potenziali acquirenti potrebbe essere vantaggioso consultare un architetto e fornire un possibile progetto di ammodernamento dell’immobile.
  3. Se l’immobile è in buone condizioni e ci sono solo dei piccoli lavoretti da fare, potrebbe essere meglio decidere di non ristrutturare. Molti acquirenti sono infatti attratti dalla prospettiva di poter apportare alcune piccole personalizzazioni.

 

Come vendere una casa da ristrutturare

Come anticipato, capita spesso di trovare sul mercato delle case in vendita che avrebbero bisogno di piccoli interventi di ristrutturazione. Non mancano pero anche i casi in cui le condizioni dell’immobile che si vuole mettere in vendita richiedano interventi più consistenti. 

In questi casi, per poter concludere la vendita alle migliori condizioni possibili, ci sono 4 aspetti fondamentali da considerare.

 

Scegliere il giusto prezzo

Come anche nel caso di una classica vendita immobiliare, per poter vendere una casa da ristrutturare occorre studiare il giusto prezzo. Per poterlo fare, occorre conoscere il valore del tuo immobile. Dopodichè, se decidi di non ristrutturare prima di vendere, nel formulare il prezzo di vendita dovrai necessariamente accettare dei compromessi.

Nel caso in cui ti accorgessi che i tempi di vendita vanno troppo per le lunghe, potrebbe essere necessario concedere uno sconto sul prezzo ipotizzato inizialmente per invogliare gli acquirenti.

 

Scegliere il giusto target

Un aspetto fondamentale su come vendere una casa da ristrutturare è la scelta del target. L’unico mercato possibile per le case che necessitano di essere ristrutturate, a meno di casi eccezionali, sono gli affaristi e gli investitori immobiliari. Solo chi non ha interesse ad abitare l’immobile e ha altre risorse per poter svolgere lavori di una certa entità, in vista di un futuro guadagno, potrebbe avere la motivazione e i mezzi per acquistare una casa con problemi agli impianti o strutturali.

Sono tante invece le persone interessate a riadattare la casa in base al proprio gusto personale, per questo è facile trovare compratori nel caso di immobili che hano bisogno di lavori minori, principalmente a livello estetico. Il mercato delle case che necessitano di riparazioni minori è tipicamente quello delle famiglie interessate a creare un nido di lungo termine.

 

Presentare al meglio la casa

Uno dei fattori più importanti per la vendita immobiliare è la presentazione della casa. Questo aspetto risulta forse ancora più importante quando si parla di come vendere una casa da ristrutturare. 

Eliminare mobili e oggetti datati prima di presentare l’immobile al pubblico aiuta i potenziali acquirente a valutare al meglio le potenzialità dell’immobile e ad immaginarsi come potrebbe essere la casa dopo le loro personalizzazioni.

Anche le attività di home staging consentono di nascondere i punti di debolezza ed esaltare i punti di forza della tua casa da ristrutturare. Disporre i mobili in un determinato modo, creare la giusta atmosfera con le luci… sono tutti fattori che faranno sentire i tuoi ospiti come a casa e che metteranno in secondo piano alcuni dei difetti minori. 

 

Affidarsi a degli esperti del settore

Stabilire il giusto prezzo, individuare il giusto target e presentare la casa al meglio non è una missione cosi semplice. Per questo, se ti chiedi come vendere una casa da ristrutturare, la risposta finale è: rivolgiti a degli esperti del settore.

Il primo aspetto analizzato per vendere una casa da ristrutturare è stabilire il giusto prezzo. Per farlo, occorre conoscere il mercato immobiliare della tua zona, il suo andamento nell’esatto periodo storico in cui vuoi vendere e saper valutare tutti i fattori che vanno a costituire il valore di un immobile. Se vuoi trovare un prezzo che non sia troppo alto per riuscire a vendere ma che non sia troppo basso per non svendere, ti serve l’aiuto di un’agenzia immobiliare.

Inoltre l’agenzia immobiliare sa indirizzarti verso il target migliore all’interno di una vasta rete di potenziali acquirenti. Un target che sa apprezzare le caratteristiche specifiche del tuo immobile e che viene portato in una casa presentata al meglio da fotografi ed home stager esperti. Tutto questo  ti consente di concludere la vendita in poco tempo e senza spreco di energie, anche nel caso di immobili da ristrutturare.

 

 

Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa

Procura a vendere immobile: a cosa serve e come funzionaLeggi l'articolo
Cessione quota ereditaria tra fratelli durante la compravenditaLeggi l'articolo
Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click