Home | Valore Immobile | Valore Nomisma di un immobile: scopri tutto ciò che serve sapere con la nostra guida gratuita
pixel per articolo 183426Valore Immobile

Valore Nomisma di un immobile: scopri tutto ciò che serve sapere con la nostra guida gratuita

2 mar13 min. di lettura
Miriam PeraniMiriam Perani

Questa guida è dedicata al valore Nomisma di un immobile, un concetto di cui forse avrai già sentito parlare in merito alle quotazioni immobiliari. Ma cosa significa?

Per spiegartelo inizieremo dal capire chi sia Nomisma. In seguito parleremo del valore Nomisma degli immobili e del perché sia importante conoscere questi dati.

Tratteremo approfonditamente dei rapporti sul mercato immobiliare, dei dati e delle previsioni sul futuro del mercato. 

Iniziamo però dal capire chi sia questa società e di che cosa si occupi.

Chi è Nomisma? 

Nomisma è il nome di una società di studi, ricerche e consulenze, con sede in Italia. È nata infatti a Bologna nel 1981. Oltre al settore immobiliare, del quale ti parleremo nello specifico in questa guida, la società si occupa di studi in molti settori, inclusi quello vitivinicolo, farmaceutico, del settore agro-alimentare e degli investimenti, solo per citare alcuni dei rami di analisi più famosi e per i quali la società è diventata un vero e proprio punto di riferimento.

Per realizzare gli studi periodici e le banche dati, Nomisma ha istituito diversi osservatori specifici, che permettono di conoscere lo stato degli scenari di interesse e consentono inoltre di avere un quadro sul futuro per l’ambito di riferimento.

Le ricerche vengono realizzate utilizzando sia dati proprietari sia dati ricavati da altre fonti autorevoli. 

Nei paragrafi che seguono leggerai nel dettaglio tutto ciò che riguarda il mercato di nostro interesse a partire appunto da come si determini il valore Nomisma di un immobile. 

Valore Nomisma: le banche dati 

Uno dei servizi strettamente collegato al valore di mercato è quello legato alla fornitura dei database dei valori del mercato immobiliare. 

Si tratta di una banca dati istituita nel 2007 e aggiornata ogni sei mesi. I valori che puoi consultare nelle banche dati sono molteplici, ed in particolare includono:

  • Prezzo di compravendita al metro quadro
  • Canone di locazione

I valori sono dettagliati e vengono suddivisi anche in base alla tipologia di immobile, distinguendo nello specifico tra:

  • Abitazioni: distinte in immobili di pregio, civili o popolari – nuovi o usati per ogni tipologia
  • Negozi
  • Uffici
  • Posti auto
  • Immobili produttivi: con la distinzione tra capannoni, laboratori e magazzini

Entrando ancora più nello specifico, nel database Nomisma sui valori degli immobili è possibile raffinare i dati suddivisi per zone, con la distinzione tra:

  • Microzona
  • Macrozona
  • Intero ambito 
  • Area turistica

La microzona comprende un gruppo di diciotto province e nel dettaglio: Bari, Bergamo, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Roma, Siena, Torino, Venezia città, Venezia-Mestre e Verona.

La macrozona è riferita invece ai capoluoghi di provincia non inclusi nell’elenco delle 18 province precedenti. Include 92 province suddivise a loro volta nelle macro zone centro, semi centro e periferia.

Oltre alla suddivisione che ti abbiamo appena descritto è possibile consultare i dati aggregati su un unico ambito territoriale che comprende cioè tutti gli altri comuni del territorio nazionale. I dati sono relativi a 7844 comuni.

Infine è possibile consultare gli stessi dati relativi a 69 località turistiche italiane raggruppate in un unico ambito territoriale.

valore nomisma

Il database degli indici immobiliari

Oltre al database sui valori immobiliari che ti abbiamo descritto nel paragrafo precedente, Nomisma pubblica anche i dati relativi agli indici immobiliari. Questi dati ti consentono di conoscere l’aggiornamento dei valori immobiliari suddivisi per le principali tipologie di immobili e proiettati sul lungo periodo.

Questa tipologia di dati ha un’applicazione molto utile in ambito immobiliare, in quanto consente di proiettare i valori di una perizia o il valore di mercato riferiti ad anni precedenti anche su periodi diversi.

Facendo un esempio pratico, nel caso in cui tu conosca il valore di un immobile basato su una perizia realizzata cinque anni fa, utilizzando il database degli indici immobiliari di Nomisma potrai rivalutare la perizia in base al valore attuale.

Un aspetto molto interessante da conoscere in merito a questa raccolta di dati è che essi risalgono fino al 1966 con un aggiornamento semestrale, come abbiamo visto per la tipologia di dati precedenti.

Le serie storiche valori immobiliari Nomisma

Un altro database accessibile agli abbonati Nomisma è quello che riguarda le serie storiche che include i valori immobiliari rilevati a partire dal 1988 per tredici grandi città e per altrettante città intermedie.

Anche per questo gruppo di comuni vengono riportate informazioni dettagliate come il prezzo al metro quadro, il canone di affitto, il rendimento percentuale potenziale medio annuo, i tempi di vendita, i tempi di locazione, gli sconti applicati al prezzo di vendita, il giudizio degli operatori e i valori più alti medi per affitti e vendite.

Come già visto in precedenza, anche in questo caso puoi accedere ai dati suddivisi per quattro categorie di immobili ed in particolare:

  • Abitazioni (usate/nuove)
  • Posti auto
  • Negozi e uffici
  • Capannoni

L’aggiornamento dipende dalla tipologia di mercato analizzato; in particolare ha una frequenza semestrale per le città di grandi dimensioni mentre per quelle di dimensione intermedia esso avviene con frequenza annuale.

Questo tipo di analisi rappresenta uno strumento fondamentale soprattutto per contestualizzare la situazione delle città specifiche rispetto all’andamento immobiliare complessivo del paese.

Gli investimenti corporate 

Un ulteriore database Nomisma disponibile per la consultazione è quello che riguarda la banca dati degli investimenti corporate; esso ti offre la possibilità di accedere alle transazioni immobiliari di questo tipo effettuate in Italia. I dati sono disponibili a partire dal 2007 e anche in questo caso vengono aggiornati semestralmente.

La tipologia di immobili inclusi in questo database riguarda gli edifici direzionali, quelli commerciali, residenziali, logistico/industriali, le strutture ricettive e gli immobili per utilizzo misto.

Considera che l’indicazione di investimenti corporate è stata adottata in quanto riguarda immobili che prevedono il rispetto di alcuni parametri. In dettaglio, i requisiti sono la superficie di almeno 2000 m quadri che sale a 15.000 m quadri per gli immobili destinati alla logistica.

Per quanto riguarda invece gli edifici residenziali e le strutture ricettive, vengono inclusi nel database soltanto gli immobili con più di 50 camere e/o appartamenti.

Come potrai immaginare, anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un database con un altissimo valore, in quanto i dati vengono forniti da canali istituzionali, fonti ufficiali e spesso, dagli stessi investitori o intermediari.

A questo proposito Nomisma dichiara che si tratta di uno strumento molto importante non solo ai fini della conoscenza dei dati, ma per dare ancora maggiore trasparenza al settore immobiliare del nostro paese.

Come vengono presentati i dati sul valore Nomisma di un immobile

Addentriamoci ancora di più nel database dei dati Nomisma. A questo punto immaginiamo che tu ti stia chiedendo come vengano presentati i dati. Te lo descriviamo subito.

La consultazione dei valori immobiliari permette di filtrare gli stessi utilizzando uno strumento di ricerca testuale che visualizza i risultati anche su una cartina.

Sulla stessa rappresentazione grafica ti viene data la possibilità di visualizzare i dati in base ai diversi parametri che ti abbiamo appena descritto, come appunto il valore o i dati delle serie storiche.

Se selezioni ad esempio il valore per un comune specifico, verranno visualizzati i dati per le tre tipologie di immobili ad uso abitativo, distinguendo tra edifici nuovi e usati. Per ogni categoria viene indicato un prezzo minimo, massimo e medio di vendita al metro quadrato.

valore nomisma

Lo stesso avviene anche per le altre tipologie di immobili, per i quali non si distingue però tra nuovo e usato, quanto in base alla tipologia dell’immobile stesso.

Un aspetto importante da considerare a questo proposito è che oltre alla consultazione il database consente di esportare i dati per analizzarli e studiarli seconda delle tue esigenze.

Anche se difficilmente questo aspetto potrebbe interessare un privato, se non ai fini di pura ricerca, considera però che l’accesso a questa tipologia di dati diventa invece fondamentale quando si tratta di effettuare acquisti importanti e soprattutto investimenti immobiliari.

La consultazione delle serie storiche

Come ti anticipavamo, lo stesso strumento consente di selezionare anche la funzione relativa alle serie storiche. Questo significa che avrai la possibilità di vedere non solo il prezzo di vendita o di locazione medio dell’ultima rilevazione, ma l’andamento dei dati rilevati nel corso del tempo.

Anche in questo caso l’utilizzo che è possibile fare dei dati Nomisma è ampissimo; considera ad esempio che conoscere gli sconti sul prezzo applicati negli ultimi anni ti permetterebbe di capire quale sia il reale prezzo di vendita dell’immobile non solo con dati medi ma consultando nello specifico dati dettagliati sia per territorio sia per quella tipologia di immobile in particolare.

L’importanza dei dati Nomisma

Il valore dei dati Nomisma è insito nella raccolta stessa; considera che i dati puntuali suddivisi per tutte le tipologie di immobili che ti abbiamo appena descritto, non solo ti consente di ottenere una valutazione per la vendita o la locazione di un immobile, ma anche di conoscere l’andamento di questi valori negli anni.

I dati possono essere consultati autonomamente da chiunque, anche se sono pensati per un pubblico di utilizzatori professionali, a partire da periti ed agenzie immobiliari. Tuttavia nulla nega anche ai privati cittadini di richiedere l’accesso a questa mole di dati.

A questo proposito considera però che, vista al complessità della raccolta dati, l’accesso è consentito solo su abbonamento. Ti spiegheremo in un paragrafo successivo come sia possibile accedere ai dati e come funzionino gli abbonamenti.

Nonostante la mole di dati che possono essere ricavati, l’utilizzo dei database è comunque molto intuitivo e la consultazione è rapida.

La consultazione delle ricerche

Oltre ai database, un’altra sezione molto interessante da leggere all’interno dell’area riservata è quella relativa ai materiali pubblicati da Nomisma. In quest’area avrai infatti accesso ai rapporti sul mercato immobiliare, raggruppati in un unico spazio ed immediatamente consultabili.

In questa sede non ci è possibile entrare ancora più nel dettaglio della mole dei dati e delle ricerche disponibili. Ti invitiamo però a consultare il sito Nomisma ed in particolare lo spazio relativo alla demo delle aree riservate per capire ancora più nel dettaglio il valore e la complessità dei servizi e dei dati offerti.

I rapporti Nomisma sul mercato immobiliare 

In aggiunta ai dati che ti abbiamo descritto nei paragrafi precedenti, considera che Nomisma estende le proprie ricerche anche all’analisi degli stessi. In particolare ogni quattro mesi l’istituto di ricerca diffonde l’omonimo rapporto sul mercato immobiliare, uno studio che include un’analisi approfondita e contestualizzata delle tendenze registrate dal mercato immobiliare nel periodo di riferimento.

La presentazione dei dati e la pubblicazione degli stessi rappresenta un appuntamento atteso nel settore, in quanto consente di avere una panoramica approfondita e ponderata su quanto stia realmente accadendo nel complesso scenario immobiliare del nostro paese.

Considera che la presentazione dei dati si avvale sempre di esperti del settore, a partire dalle figure più autorevoli dell’istituto di ricerca stesso. 

Dati e previsioni di mercato 

Quanto ti abbiamo detto nel paragrafo precedente costituisce già di per sé un fondamentale strumento di valutazione sul futuro del mercato. A ciò si aggiunge la raccolta di dati con le previsioni sugli scenari futuri, che permette di individuare il valore ipotetico raggiungibile dagli immobili fino a tre anni dalla pubblicazione dei dati stessi.

Il database delle previsioni immobiliari comprende i dati relativi a 110 province italiane con la distinzione fra capoluogo e provincia.

Anche in questo caso i dati vengono suddivisi in base alla specifica tipologia di immobile considerando:

  • edifici residenziali 
  • edifici direzionali 
  • immobili commerciali
  • immobili produttivi

Come immaginerai, si tratta di previsioni che hanno però come fondamento l’approfondita conoscenza e analisi del mercato. I dati non possono ovviamente tenere conto di eventi inaspettati, ma tuttavia rappresentano un fondamentale strumento di valutazione, utile soprattutto ai fini degli investimenti nel settore.

valore nomisma

Come ti abbiamo già descritto per i dati puntuali sul mercato, anche nel caso delle previsioni viene effettuata una differenziazione in base al comune (con la distinzione tra capoluoghi e altri centri di rilevanza) oltre che per la tipologia di immobile, differenziando tra edifici commerciali, produttivi, direzionali e residenziali. 

Ti anticipavamo che i dati sono pensati fondamentalmente per l’utilizzo professionale; per questo necessitano di interpretazione e di competenze specifiche nel settore per poter essere utilizzati al meglio.

In altre parole, la lettura dei dati non consentirà a chiunque di poter effettuare un investimento senza rischi, come d’altronde non risulta possibile nemmeno agli addetti al settore. 

Altri servizi sul valore Nomisma di un immobile

Oltre alle raccolte di dati che ti abbiamo descritto in precedenza e al rapporto sul mercato immobiliare, la società di ricerca e consulenza consente anche di richiedere servizi di valutazione personalizzati o studi relativi a segmenti specifici del settore immobiliare. 

Si tratta tuttavia di rapporti realizzati ad hoc tramite una richiesta diretta alla società stessa. Di norma questo tipo di servizio è richiesto da grandi organizzazioni o gruppi di investimento e potrebbe quindi non riguardarti così da vicino.

Se invece ti stai chiedendo come potresti accedere ai dati che ti abbiamo descritto continua a leggere il prossimo paragrafo.

Come accedere ai dati sul valore Nomisma?

Per consultare i dati pubblicati in merito al mercato immobiliare e alle previsioni di questo settore è necessario sottoscrivere un abbonamento annuale che ti consente di accedere all’area riservata.

Tieni presente tuttavia che puoi richiedere un periodo di prova gratuito per valutare le funzionalità e i dati forniti. A detta della stessa società, si tratta comunque di database utilizzabili in maniera molto intuitiva e di facile consultazione.

L’acquisto dell’accesso ai dati è suddiviso in due tipologie di abbonamento con un profilo base e uno premium che si differenziano sostanzialmente per la varietà dei dati disponibili.

Entrando più nello specifico, con l’abbonamento base è possibile accedere all’area riservata e consultare le sezioni:

  • banche dati immobiliari
  • osservatorio
  • report e pubblicazioni

In aggiunta a quelle che ti abbiamo appena citato l’abbonamento premium consente di consultare i dati relativi agli investimenti della mappa “Italy2Invest”.

Oltre alla richiesta di accesso ai database è possibile acquistare anche un singolo rapporto quadrimestrale; per consentirti di valutare in anticipo i contenuti di quanto potresti acquistare, Nomisma mette a disposizione sul proprio sito un esempio di estratto del rapporto, suddiviso in quattro file. Entrando più nello specifico, potrai vedere un esempio di indice e panoramica, l’estratto sul rapporto di finanza immobiliare, una scheda di città tipo e l’appendice statistica.

Ti invitiamo a consultare il sito Nomisma per tutti i dettagli in merito. Per quanto riguarda invece il prezzo richiesto per l’accesso ai servizi, la società ha deciso di non rendere pubblica la tariffa prevista; tuttavia nulla ti vieta di richiedere un preventivo in base alle tue esigenze di consultazione e di utilizzo del valore Nomisma degli immobili.

(Il marchio Nomisma©, la società Nomisma SpA e il sito www.nomisma.it sono stati citati nel testo ad esclusivo titolo informativo. Il marchio, i diritti di copyright ed altri diritti sono di esclusiva proprietà della società).

Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa

Cos’è la classe energetica di una casa e come si calcolaLeggi l'articolo
Le quotazioni immobiliari a Milano: cerca la tua zona e scopri quanto vale la tua casaLeggi l'articolo
Stai pensando di vendere casa?
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click
Valuta la tua casa
Scopri quanto vale realmente la tua casa con una valutazione online gratuita in pochi click