pixel per articolo 182292
Home | comprare casa | Acquisto prima casa under 30: boom di ricerche nel 2020
comprare casa

Acquisto prima casa under 30: boom di ricerche nel 2020

4 giugno|228 views
Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero
immagine hero di "Acquisto prima casa under 30: boom di ricerche nel 2020"

I dati dimostrano che sono sempre di più i giovani che desiderano acquistare la prima casa. Nel 2020 si è registrato un +20% nelle richieste di acquisto prima casa under 30

A sostenere il mercato immobiliare c’è stata sicuramente la pandemia che ha creato una forte volontà negli italiani di spostarsi fuori città e di sfruttare al meglio le possibilità offerte dallo smart-working

In particolare, aumenta la ricerca di abitazioni green (+30%) ovvero ad elevata efficienza energetica e ristrutturate da poco. La tipologia più apprezzata dai giovani sono stati i bilocali e i trilocali, possibilmente con balcone e terrazzo.

La pandemia ha anche spinto il governo ad aumentare gli incentivi all’acquisto della prima casa, basti pensare al Bonus Casa 2020. Incentivi che si aggiungono alle agevolazioni già previste per l’acquisto prima casa under 30 con il Plafond Casa e il Fondo di garanzia per la prima casa.

 

Bonus prima casa 2020

Il Bonus prima casa 2020 prevede una serie di agevolazioni rivolte a tutti per l’acquisto della prima casa e che si riassumono principalmente in:

  • riduzione dell’Iva dal 10% al 4% per chi acquista casa direttamente dal costruttore;
  • imposta ipotecaria e catastale in misura fissa nel caso di acquisti per successioni o donazioni;
  • imposta di registro fissa al 2% per gli acquisti da privati;
  • detrazione Irpef del 19%, fino a 1000 euro per le spese di intermediazione immobiliare;
  • detrazione degli interessi passivi del mutuo.

La differenza rispetto agli anni precedenti si ha nel 2020 grazie al Decreto Liquidità che ha prorogato al dicembre 2020 le scadenze per:

  • trasferire la residenza nel comune in cui è ubicata l’abitazione acquistata (18 mesi);
  • acquistare un altro immobile da destinare ad abitazione principale in caso di rivendita della prima casa entro 5 anni dall’acquisto (12 mesi);
  • rivendere la prima casa già posseduta in caso di acquisto agevolato di una nuova abitazione (12 mesi);
  • acquistare una prima casa dopo aver venduto la precedente e ottenere il credito pari alle imposte pagate (12 mesi).

Scopri di più su come ottenere le agevolazioni Bonus casa 2020!

 

Acquisto prima casa under 30 – Le Agevolazioni per i Giovani

Plafond casa

Nato dalla convenzione del 20 novembre 2013 tra Cassa depositi e prestiti e ABI, il Plafond casa permette alle giovani coppie, ai nuclei familiari di cui fa parte almeno un soggetto disabile e alla famiglie numerose di ottenere:

  • Fino a 250 mila euro per l’acquisto di immobili residenziali;
  • Fino a 350 mila euro per acquisto e ristrutturazione della stessa abitazione con accrescimento dell’efficienza energetica.
  • Esenzione dall’imposta sostitutiva, imposta di registro, imposta ipotecaria, imposta catastale e imposta di bollo nonché ogni altra imposta indiretta, tributo o diritto ai sensi dell’articolo 5 comma 24 del Decreto legge n. 269/2003.

Questa agevolazione è riferita l’acquisto di immobili residenziali, preferibilmente se si tratta di abitazioni principali appartenenti alle classi energetiche A, B o C e può avere una durata di 20 o 30 anni, indipendentemente dal fatto che sia prevista o meno anche la relativa ristrutturazione.

Acquisto prima casa under 30: come ottenere un mutuo agevolato Plafond Casa

Per poter richiedere un mutuo agevolato Plafond Casa occorre rivolgersi a una delle banche aderenti alla convenzione tra l’ABI e la Cassa Depositi e Prestiti.

In banca dovrai compilare un modulo fornito dalla banca stessa chiamato “Richiesta di mutuo ipotecario a banche su provvista cassa depositi e prestiti S.p.A”, scaricabile anche dal sito ABI. Qui saranno indicate le condizioni che giustificano la richiesta di tale agevolazione. 

 

Fondo Garanzia Prima Casa (Consap)

Per fronteggiare la difficoltà soprattutto dei giovani under 30 a trovare un impiego fisso e quindi di poter accedere a mutui, lo Stato ha previsto negli ultimi 10 anni una serie di agevolazioni che si riassumono nel Fondo di garanzia per la prima casa, nato con la legge 27 Dicembre 2013 n.147.

Il fondo garanzia prima casa incentiva in particolare le giovani coppie (in cui almeno uno dei due abbia meno di 35 anni) e i single sotto i 35 anni con un rapporto di lavoro atipico ad acquistare la prima casa.

In che modo? Coprendo con una garanzia statale del 50% della quota capitale del finanziamento richiesto per mutui fino a 250 000€. Questo che significa? Qualora il titolare del finanziamento non riuscisse a restituire la metà della cifra finanziata, sarà il Fondo a provvedere al rimborso al suo posto.

L’immobile oggetto di mutuo deve rispettare i seguenti requisiti per poter accedere alle suddette agevolazioni:

  • Immobile adibito ad abitazione principale
  • Situato in Italia, nel tuo comune di residenza
  • Non appartenente alle classi catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi)
  • Immobile non appartenente alla categoria lusso

Inoltre, il fondo garanzia per gli under 35 prevede un tasso d’interesse calmierato che non deve essere superiore al tasso effettivo globale medio. Tasso che ad oggi si attesta a 1,81% per il tasso fisso e 2,33% per il tasso variabile.

Fondo garanzia prima casa – le novità per il 2021

Il Decreto Sostegni bis che rientra tra le proposte del Recovery Plan 2021 prevede una serie di ulteriori agevolazioni e requisiti per l’accesso al fondo da parte dei giovani:

  • Limite di età alzato da 35 a 36 anni
  • Applicato a tutti i giovani a prescindere dal tipo di contratto di lavoro
  • Per i giovani con un ISEE inferiore a 40.000 euro, sarà prevista una garanzia dello Stato dell’80%
  • Durata fino al 30 giugno 2022
  • Esenzione dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale
  • Spese per atti notarili ridotte al 50%

Acquisto prima casa under 30: come accedere al Fondo Garanzia Prima Casa

Se rispetti i requisiti previsti, puoi richiedere l’accesso al finanziamento presentando in banca il modulo di richiesta per l’accesso al Fondo. Dovrai assicurarti di recarti presso una delle filiali delle banche aderenti all’iniziativa.

Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più

E-mailWhatsAppFacebookLinkedinTwitterPinterest
L’investimento immobiliare è ancora redditizio?Leggi l'articolo
Calano i tassi sui mutuiLeggi l'articolo
TrustPilot LogoEccellente 9,6 su 10
Stai pensando di vendere o affittare?
Affidati ai migliori professionisti sul mercato e valorizza la tua casa
Scopri di più
Potrebbero anche interessarti
  • 13 settembre75 views

    Agevolazioni seconda casa senza vendere la prima: è possibile?

    É possibile usufruire delle agevolazioni seconda casa senza però vendere la prima? In questa guida ti spiegheremo se e quando sia possibile utilizzare sulla seconda casa le agevolazioni fiscali previste per la prima. Dopo aver ricordato di quali agevolazioni stiamo parlando, ti spiegheremo cosa prevede la legge in merito, anche alla luce di una recente […]
    Miriam PeraniMiriam Perani
  • 10 settembre53 views

    Aumentano le ricerche casa nei centri sotto i 250 mila abitanti

    Tra i vari cambiamenti di un mercato immobiliare profondamente trasformato dall’emergenza Covid, un fenomeno in forte aumento è quello delle ricerche casa nei centri sotto 250 mila abitanti. Mutano le preferenze, le possibilità e le esigenze degli italiani. Tra smart working e didattica a distanza, gli italiani non hanno più necessità di vivere nei grandi […]
    Vanessa GuerrieroVanessa Guerriero
  • 30 agosto169 views

    Mercato immobiliare 2021 migliore del previsto

    Nel testo che segue ti mostreremo la situazione del mercato immobiliare nel 2021, partendo da una premessa: il mercato ha performato meglio di quanto si potesse prevedere. L’evidenza di quanto abbiamo appena affermato deriva dal recente Rapporto sul Mercato Immobiliare 2021 pubblicato da Nomisma. A partire dai dati pubblicati, tratteremo degli effetti che la pandemia […]
    Miriam PeraniMiriam Perani